Valentino-Sandro-Mazzola
Sandro Mazzola nell’edizione odierna del Corriere di Torino ricorda il papà Valentino con una emozionante lettera.

Cento anni di Valentino Mazzola, il 26 gennaio il capitano del Grande Torino li avrebbe chissà compiuti se non fosse perito in quel maledetto 4 Maggio DEL 1949 nella tragedia di Superga.

26 GENNAIO 2019 Un giorno in cui tutti, ma proprio tutti ricorderanno le gesta di un grandissimo campione, il capitano degli INVINCIBILI.
Ha voluto anticipare i tempi Sandro “Sandrino” Mazzola che nell’edizione odierna del Corriere di Torino ha voluto ricordare suo papà con una toccante ed emozionante lettera.

Il ricordo da bambino, quando entrava mano nella mano con papà Valentino allo stadio Filadelfia prima dell’inizio delle partite, più di tutte il Derby con la Juve.

“Nei derby guardavo di brutto il figlio di Depetrini, il capitano della Juve.”

E poi ancora gli allenamenti nel mitico tempio, quando Sandrino assisteva alla preparazione degli Invincibili e attendeva la fine per tirare i rigori ad un certo Valerio Bacigalupo attendendo poi i suggerimenti ed i consigli del papà.

Sabato prossimo, saranno cento anni di Valentino Mazzola e manco a farlo apposta, il giorno dopo, domenica 27 allo stadio Grande Torino si giocherà Torino-Inter, una partita speciale per Sandro, tutta la sua vita concentrata praticamente in una partita di pallone.

Il rimpianto di non aver terminato la carriera on maglia granata, il rimpianto forse di non aver vissuto poi in futuro nel migliore dei modi l’esperienza da dirigente del Toro allora guidato da Cimminelli e Romero.

Nell’edizione odierna del CORRIERE DI TORINO la bellissima lettere di Sandro Mazzola a papà Valentino.