Berretti
 Per i granata di Capriolo proibito sottovalutare l’impegno in Toscana: avanza minacciosa la V. Entella, mentre l’Arezzo vuol vendicare la netta sconfitta dell’andata.

Riprende il campionato, dopo la pausa delle Festività. E riprende con una nuova classifica, che, esauriti i vari recuperi, ha ribaltato strategie e posizioni alle spalle del Toro. Ora insegue i granata la minacciosa V. Entella, che ha superato in graduatoria di slancio il pur meritevole Arezzo. I liguri, vittoriosi nell’ultimo recupero contro il Cuneo (4-2), inquadrano frementi e spavaldi i ragazzi di Capriolo, accusando solo una distanza di tre punti, il distacco di una vittoria. E la squadra di Castorina ancora non riesce a capacitarsi per la sconfitta inopinata subita contro la Pistoiese. Un vero regalo di Natale per il Torino.

Si accinge, quindi, la squadra granata ad affrontare il temibile Arezzo in Toscana. Una trasferta insidiosa contro un undici smanioso di vendicare la sconfitta dell’andata, che fece naufragare il sogno dei ragazzi di Longo, ridimensionandone ambizioni e mire. Ed a questo sentito appuntamento l’Arezzo non arriva nelle migliori condizioni. Intanto psicologicamente gli aretini devono smaltire le conseguenze della bruciante sconfitta interna subita contro la Carrarese (1-3), che li ha costretti a restare alla maturata distanza dal galoppante Torino. Poi affrontano questo big match con qualche assenza pure importante per le squalifiche rimediate, sempre al termine del caotico derby con la Carrarese. E se Verdelli può essere surrogato con appropriati cambi, altrettanto non si può dire per il super-cannoniere Caselli, appiedato per una giornata.

L’allenatore del Toro non ha questi problemi di formazione. Vero è che sta perdendo qualche pezzo nel corso del mercato invernale (vedi Andrea Autieri, passato alla Paganese, via Genoa), ma siamo nel campo degli scontenti e di coloro rimasti finora con scarso minutaggio. Più gravi i buchi che si potrebbero creare con lo slittamento interno verso la Primavera di Coppitelli (vedi Ricossa, Ibrahimi, Del Bianco, D’Ambrosio, etc.), ma in questo caso sarà Bava ad intervenire con forze nuove e fresche. E normalmente il Direttore granata è previdente ed attento…

CAMPIONATO BERRETTI – I° Giornata di Ritorno

Sabato 12-01-2019, ore 14,30

Albissola-Pisa

Arezzo-Torino

Carrarese-Pistoiese

Cuneo-Lucchese

Olbia-Arzachena

Entella-Pontedera (Ore 15,30)

Riposa: R. Siena

CLASSIFICA:

Torino 33, V. Entella 30, Arezzo 28, Olbia 25, Albissola e  R. Siena 17, Carrarese 16, Pontedera 15, Cuneo 12, Lucchese 11, Pistoiese 10, Pisa 9, Arzachena 4.

————————————-

A cura di SalvaToro