Giudice-sportivo
Meité salterà le importantissime partite contro Roma e Inter. Out anche Izzo, giallorossi indenni

Si ripete la storia della gara del Napoli con Koulibaly, con i cori discriminatori della curva laziale nei confronti del granata Salihouo Meité, espulso nel finale della sfida contro la Lazio. Oltre al danno la beffa, perché i buu all’indirizzo del granata non sono neppure stati presi in considerazione (multa invece per gli insulti all’arbitro), mentre al centrocampista di Mazzarri sono state rifilate due giornate di squalifica (come a Marusic tra i biancocelesti). Si attende l’eventuale ricorso da parte del Torino. Salterà la trasferta capitolina, ovviamente, anche Izzo, ammonito in regime di diffida.

Due giornate di squalifica
Meité (TORINO), Marusic (Lazio).

Una giornata di squalifica
Capuano (Frosinone), Ceppitelli (Cagliari), Fernandez (Milan), Mandragora (Udinese), Bennacer (Empoli), CIano (Frosinone), Izzo (TORINO), Allan (Napoli), Piatek (Genoa), Pussetto (Udinese).

Ammende ad allenatori
Pioli (10.000 € – FIorentina).

Ammende a tesserati 
Lotito (10.000 € – Lazio).

Ammende a società
Napoli – 12.000 €, Roma – 5.000 €, Udinese – 3.000 €, Genoa – 2.000 €, Lazio – 2.000 €.

Situazione disciplinare dei calciatori del Torino
Due giornate a Meitè per il rosso diretto, una per Izzo. Ottava sanzione per Rincon, seconda per Lukic e prima per Djidji.