NKoulou-esulta-gol
Contro l’Empoli un Toro magari non brillantissimo, ma assolutamente dominante

Lo dico chiaramente: avevo timore dell’Empoli….non perché fosse una squadra forte, ma perché i precedenti e i ricordi che avevo di questa sfida non erano dei più lieti……ho ancora in mente la “papera” colossale di Padelli che qualche anno fa diede ai toscani la vittoria per 0-1 in una partita orribile…..ho in mente altre sfide, anche in serie B, sempre tribolate e mai dominate dai nostri, con delle fatiche enormi per riuscire a strappare un punto…..

Per cui, vedere, ieri un Toro magari non brillantissimo, ma assolutamente dominante, è stato un bel regalo di Santo Stefano, che ha mitigato il freddo e allontanato le paure.

Alcune considerazioni sui singoli:

:: Io adoro Nkoulou, sempre di più: oltre a segnare l’importantissimo gol che ha sbloccato la partita, è stato praticamente perfetto in difesa, un vero regista del reparto arretrato, sempre preciso, puntuale, tempista

:: Apprezzo moltissimo, e ormai non è più una novità, l’inossidabile Emiliano Moretti: professionista esemplare che si fa sempre trovare pronto, un esempio per tutto quanto l’ambiente granata

:: Sicuramente lo “scardinatore”, colui che in attacco fa la differenza, è Iago Falque: è lui che sa accendere la manovra, è lui che con i suoi movimenti mette in difficoltà le difese avversarie…..proposto ieri da Mazzarri nel cosiddetto “tridente”, lo spagnolo fa un po’ fatica inizialmente a interpretare il ruolo di trequartista, ma progressivamente, migliora, ed è una buona notizia per noi perché di squadre arcigne e chiuse come l’Empoli di ieri, ne troveremo ancora parecchie nel girone di ritorno……

:: Una menzione particolare per Lollo De Silvestri, giocatore spesso sottovalutato se non apertamente schifato da qualche tifoso granata, autore ieri di un bellissimo gol, con un sinistro parabolico imparabile che di fatto ha chiuso la partita.

Ora testa alla Lazio: attualmente siamo fuori dalla “zona Europa”, le prossime tre partite ci diranno effettivamente se possiamo avere ambizioni….. se dopo Lazio, Roma e Inter in casa, saremo ancora nel cosiddetto “gruppone”, avremo certezze e speranze per il futuro.

Sempre FVCG
Claudio Chiale