Valentino-Mazzola
Versaci presidente del Consiglio Comunale raccoglie la proposta : “Porterò il nome di capitan Valentino in commissione il 19 dicembre”

Intitolare una via al capitano dei campioni del Grande Torino pure nella città granata?

“Porterò la questione alla prossima riunione della Commissione Toponomastica, il 19 dicembre”

Parola di Fabio Versaci, presidente del consiglio comunale di Torino ma anche il presidente della commissione che si occupa di dare un nome alle vie e di valutare se cambiarlo.

Nell’edizione odierna del Corriere di Torino, Versaci intervistato prende così un impegno formale :

“Potete scrivere che mi farò personalmente promotore della questione, perché è giusto che sia così ed è un errore se non lo abbiamo ancora fatto. La norma è semplice: perché una strada o una struttura sia intitolata a una persona questa deve essere legata a Torino. Il requisito in questo caso è evidente”

“Ho fermi tanti nomi. Ma non ho mai una risposta. Nel senso che la Commissione Toponomastica si riunisce due tre volte all’anno per una ventina di minuti.”

“Io sono in imbarazzo a pensare che non si riesca a trovare il modo corretto per ricordare persone che hanno dato tanto alla città ma anche all’Italia intera, se parliamo di Mazzola e del suo Torino. Ma non è l’unico caso.”

“Penso anche ad altri, ad Orfeo Pianelli per esempio. Proprio a inizio anno gli è stato dedicato uno spazio (l’area verde tra le vie Montevideo, Arnaldo da Brescia e corso Unione Sovietica) quando forse si sarebbe potuto mettere ancora più vicino all’area del Filadelfia, attorno alla quale si potrebbe lavorare per segnalare i nomi degli altri grandissimi giocatori del Torino».

“Certo, sono un tifoso granata, vero. Ma il discorso vale per tutti gli sport e ogni bandiera: la politica si dedica a noi quando si tratta di esaltare i valori o di discuterne. O di celebrare un trionfo, poi basta. E invece lo sport è centrale nella vita pubblica, ma a Torino e in gran parte d’Italia, manca la giusta sensibilità.”