Candreva-Moretti
Candreva-Moretti
Torna in auge in orbita granata il nome di Antonio Candreva sempre più ai margini nell’inter di Spalletti

Gennaio si avvicina e di conseguenza cominciano a proliferare i rumors di mercato.
Sul fronte granata, nonostante le chiare e diplomatiche smentite fatte a suo tempo dal Presidente Cairo, continua a circolare il nome di Antonio Candreva.
Il giocatore sta vivendo un periodo abbastanza negativo in nerazzurro, messo ormai ai margine del progetto da Luciano Spalletti.
Dopo la bocciatura durante l’intervallo del Camp Nou, Candreva è scomparso dai radar. Nove minuti nel match di ritorno e tre panchine consecutive con Lazio, Genoa e Atalanta. Allargando il discorso al derby e alla partita di Ferrara con la Spal, l’ex laziale ha racimolato solo otto minuti nella stracittadina nelle ultime cinque gare di campionato, un buon motivo per giustificare il suo malumore una volta capito che pure a Bergamo – nonostante la squadra arrivasse alla partita spremuta dal match col Barça – sarebbe rimasto a guardare. La Nazionale a cui tiene molto oggi è un miraggio con Candreva che si è ritrovato come ultima scelta tra gli esterni, considerato che con l’Atalanta gli è stato preferito l’evanescente Keita e che Martinez per Spalletti è il vice Icardi.
A gennaio dunque potrebbe lasciare Milano ed il Toro monitora con attenzione la situazione.

Il giocatore, classe ’87, che arriverebbe in prestito, percepisce una cifra di poco superiore agli 800mila euro, compatibile con il monte ingaggi del club granata e inoltre la sua esperienza sarebbe importante per aiutare la squadra a tentare la scalata alla qualificazione alla prossima Europa League.

Caratteristiche che servirebbero al Torino

Antonio Candreva, nel corso della sua carriera, ha ricoperto vari ruoli a centrocampo, da mezzala a centrale, ma ha prevalentemente giocato sulla trequarti. Viene schierato abitualmente da esterno destro, posizione che ha ricoperto con continuità a partire dalla stagione 2012-2013 con Vladimir Petkovic alla Lazio. Di piede destro, è un giocatore veloce e dotato di una buona tecnica; abile nel saltare gli avversari e nei suggerimenti, è portato ad effettuare molti cross dalla fascia di appartenenza. Dotato di un buon tiro, va spesso alla conclusione ed è abile nei calci piazzati. La sua dinamicità lo rende utile anche in fase difensiva.

L'articolo Il Torino monitora la situazione Candreva. A gennaio ipotesi prestito? proviene da Noi Granata.