Belotti-azzurro
Belotti-azzurro
Dopo l’ottima prestazione di Genova e il ritorno al gol il Gallo spera di rivestire l’azzurro. Oltre a Belotti anche altri granata sperano in una chance.

Se Mancini si attendeva delle risposte da Belotti, crediamo le abbia ampiamente avute.
Il Gallo non solo è tornato ad alzare la cresta mettendo a segno una doppietta domenica a Genova, ma ha dimostrato quanto grande sia la voglia di dare un contributo al Toro per raggiungere gli obiettivi prefissati.
Andrea ha saputo trasformare la delusione dell’ultima mancata convocazione in rabbia positiva e ora chiaramente si attende e spera di raccoglierne i risultati.
A fine gara contro la Samp, ha ammesso candidamente di esserci rimasto male, ma ciò dimostra quanto lui ci tenga e sia ambizioso.
Sabato contro il Parma un’altra occasione per mettersi in bella mostra, il giorno dopo le convocazioni per una bella iniezione (si spera) di entusiasmo.

Ma oltre al Gallo ci sono pure altri granata che sperano in una chiamata.
Appurata la certa convocazione di Sirigu, per cui il Presidente Cairo ha speso ottime parole, e Zaza  le cui caratteristiche piacciono a Mancinim ci sarebbero anche De Silvestri, Izzo e Baselli che si stanno distinguendo su tutti e meriterebbero un minimo di considerazione.

Ma se i due difensori potrebbero essere considerate delle vere e proprie sorprese, Baselli invece potrebbe soffiare il posto ad un ex granata, al suo caro vecchio amico Benassi.

Oltre agli azzurri tra i granata nazionali si annoverano pure Lukic, Ansaldi, Damascan, Ola Aina e Rincon.

L'articolo Belotti attende la chiamata di Mancini e anche altri granata sperano in una sorpresa proviene da Noi Granata.