Assalto granata per l’esterno del Chelsea. Il giocatore arriverà alla corte di Mazzarri tramite un prestito secco. 

Ola Aina è a un passo dal Torino. Siamo alla volata finale che consegnerà a Mazzarri un nuovo innesto sulle fasce, completando così il gioco delle coppie degli esterni dopo il passaggio di Barreca al Monaco. Trattativa in dirittura di arrivo: è stato definito l’accordo con il Chelsea per un trasferimento sulla base di un prestito secco, manca solo l’ultimo passettino. Voci raccontano che il giocatore sià addirittura già a Torino. Ola Aina che ha battuto in volata la concorrenza di Kieran Gibbs del WBA per occupare il posto libero di esterno nell’organico di Mazzarri, sta per diventare il sesto acquisto del nuovo Toro.
Dagli ambienti vicini alla trattativa filtra ormai un ottimismo crescente. Che in questo momento non sembra lasciare spazio ad eventuali colpi di scena: il Toro ha scelto Ola Aina, e Ola Aina è stato colpito dal progetto Torino. Per lui ci ha provato anche il Frosinone (proposta rifiutata) ed è in corso un corteggiamento del Psv, ormai l’ultimo ostacolo prima che la trattativa col Toro si completi. Presto il giocatore darà la sua risposta e tutto scorre nella direzione del sì al Toro: il suo agente gli ha già scelto la casa a Torino.
Ventuno anni, di proprietà del Chelsea, nell’ultima stagione ha giocato in prestito in Championship con l’Hull City collezionando 44 presenze in campionato e 2 gettoni con 1 gol in FA Cup contro il Blackburn: Ola Aina è un destro naturale che può giocare con naturalezza su entrambe le fasce. Ha impressionato lo scout del Toro per la sua fisicità, l’impatto che ha sulle partite e la grande capacità di corsa: le caratteristiche ideali per un esterno nel gioco di Mazzarri. Nato in Inghilterra, dal 2007 ha preso il passaporto nigeriano scegliendo di giocare con la nazionale dei suoi genitori con la quale ha debuttato il 7 ottobre 2017 con lo Zambia (ha 5 gettoni con la Nigeria).
Attendiamo dunque buone nuove.