Ljajic-esulta
Vendere Ljajic adesso indebolirebbe il Toro. E quindici paiono un’assurdità

Ultimamente stiamo assistendo ad una campagna mediatica violenta contro la conferma in maglia granata di Adem Ljajic. Tale situazione è riscontrabile soprattutto nei quotidiani piemontesi, secondo cui, dopo le parole di fiducia di Petrachi, Cairo e Mazzarri, sarebbe di nuovo sul mercato per permettere di fare cassa. Non va discussa la possibilità, in un mercato che porta con sé sempre delle sorprese tutto può accadere, quanto le cifre. Quindici milioni, giusto ciò che serve per arrivare a Simone Zaza, molto meno rispetto a Baselli e soprattutto sulla falsariga del cartellino di Niang. Se tutti lo vogliono, e non neghiamo l’interesse di altri club, almeno che venga pagato quanto merita il calciatore tecnicamente più talentuoso, per quanto non sempre continuo, e ricco di fantasia tanto da accendere spesso la luce cambiando le sorti dell’incontro anche solo subentrando. Non a caso parliamo di chi, giocando pure poco la scorsa stagione, ha prodotto più assist di tutti. Non vogliamo credere che il Torino si accontenti di cedere un elemento del genere a certe cifre solo per arrivare in fretta, con rutto il rispetto, a Simone Zaza. Perdere Ljajic adesso rappresenterebbe un rischio eccessivo e ingiustificabile. I problemi, il Toro, li ha in altri reparti.

Comments

    1. “minacciasse velatamente chiunque osasse interagire in una discussione da lui iniziata con altri (il caso più recente è con l’utente Maramaldo).”

      Hai letto il mio messaggio di ieri? Ci tengo affinchè non pensi che io ce l’avessi con te…ti chiedo scusa se “non ti immischiare” poteva suonare offensivo…in realtà volevo tenerti fuori da questo clima ridicolo ed infantile che qualcuno crea come un burattinaio che muove i fili e poi ci gode quando mi danno contro.
      Spero che non mi cancellerà questo messaggio…poi se non ti sto simpatico pazienza ma non ho niente contro di te sappilo, ci mancherebbe!

      1. Va bene! Non ci dobbiamo mica fidanzare!
        Comunque non mi sono sentito affatto “minacciato”. Semplicemente nel merito non condivido quasi nulla di ciò che dici anche se mi piace che tu te tutti possano farlo.
        Sul “modo” invece evidentemente non siamo tutti uguali. Quindi non commento. Ciao.

        1. No…mi piace ancora l’altra cosa…ahahah però se cambio idea ti tengo in considerazione!

        2. No…mi piace ancora l’altra cosa…ahahah però se cambio idea ti tengo in considerazione!

  1. Aspettiamo fiduciosi la fine del mercato, la rosa va sfoltita e migliorata a centrocampo e con una punta di spessore, bisogna vendere, spero siano solo: niang, Valdifiori, Acquah e oby, in prestito avrei dato anche berenguer

  2. Tra l’altro, a proposito di pensieri unici e cose del genere è abbastanza istruttivo notare la differenza di clima tra i comportamenti sul web e quelli dal vivo allo stadio. Voglio dire che i secondi sono enormemente più civili e composti. Se devi metteci la faccia cambia abbastanza. e la “carogna” che c’è in noi si sopisce.
    E questo vale non solo per il calcio ma per tutto.

    1. secondo me durante il calciomercato devi trovare il modo di andare in letargo….ahahahah

      1. Io no, ma il mio cervello spesso lo fa. Tipo se avessi assunto la “pillola per tutto” di macciocapatondiana memoria.

  3. Beh è anche dura ogni giorno scrivere qualche articolo, un po’ di fantasia ci deve essere, ciao

  4. come già scritto a mio modesto parere, se qualcuno deve partire sia Niang, Ljajc oggi non ha sostituti.

  5. Chiedo scusa se entro in questo topic per chiarire quanto avvenuto ieri, sfruttando quindi in modo improprio questo articolo e facendo seguito ai pochi commenti lasciati fin qui dagli utenti del forum.
    Premetto che da alcuni giorni stavo meditando sul fatto che in questo sito, molto piacevole a leggersi e nel cui forum si respira aria buona, ci fosse comunque almeno un utente che si distacca dal clima di amichevole scambio di opinioni, il quale usa spesso toni accusatori nei confronti della dirigenza granata non molto supportati da argomentazioni, quanto piuttosto dai soliti mantra se così possiamo definirli anti-Cairo. E fin lì poco male, a parte la stucchevolezza di leggere cose che si trovano ovunque (e i forum di toro.it, toronews, ecc. sono lì a testimoniarlo in abbondanza).
    Quello che mi ha lasciato perplesso, invece, è il fatto che il suddetto utente, già redarguito molte volte in passato, abbia potuto dare della “CAPRA” a un moderatore e successivamente al sottoscritto, che era intervenuto per rimarcare il fatto che scagliare epiteti nascondendosi dietro la comoda citazione di Sgarbi (“CAPRA CAPRA CAPRA”) sia un atto di codardia oltre che di maleducazione. Al mio intervento ha risposto non solo dando della CAPRA al sottoscritto, ma ha anche messo in moto meccanismi di vittimismo piuttosto puerili attaccandosi al fatto che dandogli del maleducato io stessi offendendo la sua famiglia, rea, a sentir me secondo lui, di non averlo educato a dovere.
    Memore del fatto che già in tempi passati costui fosse pronto ad aggredire altri utenti per poi subito passare allo status di vittima, o che molto spesso stoppasse chiunque si fosse provato a commentare qualche sua affermazione o minacciasse velatamente chiunque osasse interagire in una discussione da lui iniziata con altri (il caso più recente è con l’utente Maramaldo), ho colto l’occasione per affondare un piccolo colpetto e sondare ulteriormente il personaggio.
    In calce all’ennesima tiritera sui nostri nuovi giocatori definiti mediocri o comunque non risolutivi, con la conclusione sarcastica, l’ennesima di tutta l’estate, “COMPLIMENTI SOCIETA’ VINCENTE”, ho espresso in maniera netta il mio pensiero e cioé “coi tuoi commenti hai rotto il ca@@o ” invitandolo a smettere di “smerdare i nostri giocatori”. Due concetti sintetici per quanto copro-genitalmente espressi.
    Le mie espressioni, dunque, per una volta sono state VOLUTAMENTE poco fini nei termini, a fronte di un continuo stillicidio di comportamenti irrispettosi della netiquette da parte del soggetto, il quale a quel che capisco ha la necessità di sfogare malessere che accumula, ripetendo invariabilmente concetti negativi e denigratori, ma chiudendosi al confronto non appena si scende nel concreto delle argomentazioni. Quanto di più lontano da ciò che dovrebbe essere il libero ed educato confronto su un forum. Non a caso, anche stavolta, costui è partito col repertorio della vittima segnalandomi ai moderatori addirittura per minacce, bum.
    Concludo qui questo mio interminabile pistolotto, ma visto che costui ha citato il maleducato Sgarbi, seguito dalla citazione di Saviano da parte di Marcello, citazioni completate ironicamente dal sottoscritto con “(cit. Me Stesso)” nel mio intervento di ieri, mi permetto di concludere con un’ulteriore citazione, questa di Bjorn Larsson – La Vera Storia del Pirata Long John Silver (che consiglio a tutti di leggere perché profonda, disincatata, colorita e pervasa di sottile ironia), riguardante i soggetti che non sono in grado di affrontare serenamente una discussione o le avversità della vita (il paragrafetto riguarda Deval, il pusillanime che colpisce a tradimento alle spalle il protagonista del libro): “Mi ritrovai dunque con Deval, che in verità avevo ormai dimenticato, che piangeva aggrappato al mio collo… omissis… Ma mi ingannavo perché con questi esseri miserabili, infelici, amareggiati, che si autodisprezzano e danno di sè uno spettacolo così pietoso, non c’è affatto da scherzare. Devono sempre avere qualcuno da odiare e qualcuno da calunniare, per poter sopportare se stessi. E ricordate bene le mie parole, perché presto o tardi, se rimanete loro a tiro, vi assaliranno alle spalle, quando meno ve l’aspettate.”
    Col che la chiudo qui e torno a pensare a Ola Aina, Gibbs, Krunic e compagnia.

  6. Ma…io questa campagna mediatica “contro-Ljajic” proprio non l’ho sentita.
    Semplicemente.. .ora tocca a lui finire sui giornali. Sirigu, Belotti, N’koulou, Baselli sono già stati venduti (dai media) mesi e settimane fa. E lui niente? Guarda che poi si offende…

    A mio parere, salvo litigi con Mazzarri (che non mi risultano…ma ammettiamolo, conoscendo il personaggio-Ljajic, non si può mai mettere la mano sul fuoco..) credo non partirà!
    E se restasse, ne sarei lieto.
    Come ho scritto più volte, l’ho stra-criticato, l’ho riabilitato…l’ho criticato più morbidamente, l’ho applaudito. Queste le 4 fasi del mio rapporto tifoso-giocatore.

    IO TIFO TORO: Oggi non è indispensabile come il Gallo, sia chiaro, ma è unico nella nostra rosa. Serve!
    E’ funzionale alla squadra; al Toro. Da usare titolare, da usare subentrante in certe partite, ma è la famosa scheggia impazzita chea volte lo sappiamo,serve.
    Per intenderci: Ha avuto un rendimento decisamente inferiore a Iago… ma se tengo al Toro… oggi mi serve più il serbo dello spagnolo. Parlo di funzionalità al progetto. Come fa Luca e come fanno gli altri. Non di rendimento passato. E ovvio, parlo del Ljajic …”a cui va di giocare”… che non sempre però scende in campo. A volte, in passato, e non poco sovente, ha mandato il gemello…

    Sul prezzo dissento dall’articolista. Il prezzo è fatto non tanto (o non solo) dal talento di un giocatore ma dal rendimento che ti può garantire. Chi comprasse Ljajic (se guarda la carriera, intendo, il pregresso) prende comunque una incognita. Non una certezza.
    Per intenderci: chi compra Belotti, sa che quando va male fa 10 goal, quando va bene 20. Ti fa reparto da solo, gioca per la squadra e soprattutto, MENTALMENTE E PROFESSIONALMENTE ci puoi contare SEMPRE.
    Compri i piedi di un giocatore… ma anche la testa… (Come si disse ai tempi…ma a posteriori…quandosi comprò un certo D’Amico…)

      1. Ciao! Sono lieto di rileggerti.
        Il problema è che lo schema che andrà per la maggiore sarà il 532, con altre varianti, 433 o 5312 o…chissà cosa si inventerà.
        In passato Mazzarri ha comunque parlato molto, molto bene di Iago. Vedremo se vorrà tenerlo e trovargli un posto.
        Certo, non mi stupirei se uno tra NIang/Iago/Ljajic partisse. Ma quello che ha meno probabilità (a mio parere) è il serbo. Per ora e salvo offerte strabilianti.

        1. 5312 è meraviglioso, voglio giocare con quelloooooooooooooo!!!!!!!!secondo me andiamo in champions!!!ahahahahah col cavolo che te la faccio passare, ahahahah

          1. …vigliacco…….

            Comunque si vede che non ne sai…
            Auronzo Canà già negli anni 80/90…giocava con il 5-5-5…. Rivoluzionario!
            Aggiornati!!!

          2. al contrario!
            Quando l’arbitro del derby vede che giochiamo 11 vs 11, non se ne capacita… e ce ne butta fuori uno….
            🙂

    1. Purtroppo devo darti torto, Tuttosport e La stampa insistono per la partenza di Ljajic quasi come fossero contenti che accada, oltretutto condivido quanto scritto nell’articolo: ma cosa significa quindici milioni? Ma perché non regalarlo? Se lo danno via a quei soldi Petrachi mi scade totalmente.

    1. secondo me il cosidetto “pensiero unico” c’è su tutti i siti di questo tipo certo lo stesso è diverso tra uno e l’altro e questo differenzia il clima. Diversi sono anche i mezzi per indirizzarlo e sostenerlo (principalmente il taglio degli articoli e/o la moderazione). Si tratta pur sempre di forum sul web dove ognuno scrive o urla senza metterci la faccia in presunto anonimato quindi facilitato a dare, se vuole, il peggio di se.

      1. Praticamente il signor Ale entra raramente nel sito, solo per darci dei pecoroni a tutti (-1) in quanto seguiremmo una linea editoriale senza spirito critico.
        Insomma, siamo noiosi
        AMEN

        1. Continuando a cancellarmi i commenti in cui sto segnalando un utente che esprime giudizi sulla mia persona pensi di essere professionale nel tuo ruolo di moderatore? Ma gli altri sono d’accordo con questo tuo modo di fare? È possibile parlare con un tuo “superiore”? Cancellerai anche questo commento vero?

          1. Bravo! D’accordissimo con Te!
            Il bello di questo sito, a mio parere ovviamente, è che vale sempre la regola detta anche ieri da Vincenzo: Le opinioni espresse in modo civile sono tutte sacre.

    2. intanto è abbastanza frequente che persone che la pensino in modo simile si frequentino/parlino tra di loro,non vedo gestione delle discussioni, la redazione spesso è in totale disaccordo con molti di noi e viceversa (deogratias).
      aggiungerei che se vai su altri siti e la pensi diversamente dalla maggioranza ti fanno un bel fiocchetto in testa e ti lanciano in mezzo ad un mucchio di letame insultandoti e sbeffeggiandoti

    3. Hai visto…subito ti hanno ripreso i moderatori…mi sa che rifletterò su questo tuo messaggio…magari mi cancellerò nuovamente così qualcuno è felice.

      1. dai Davide, sembra che quando qualcuno ti dice qualcosa la prendi con filosofia e serenità e non reagisci, tutti lo fanno…sai che a me piace confrontarmi con te soprattutto perchè la pensi diversamente, ma se uno arriva, pontifica, e se ne va credo che gli altri abbiano diritto di farglielo capire, o sbaglio?

        1. Esprime un’opinione come tutti. E purtroppo entra pochissimo perchè mi ricordo lo scorso anno scriveva post regolarmente.
          Guarda che io non è che ” la penso diversamente” perchè mi sveglio male la mattina…io sono stufo di gente che dovrebbe ignorarmi e invece alimenta ridicole polemiche e cosa grave modera a senso unico…io sono qui a parlare di calcio e basta, con tutti, tranne con uno. Punto.
          Sul mercato siamo messi maluccio secondo me…non riesco a vedere una squadra superiore alle prime 6-7 del campionato…

    4. Io invece ho una soglia del fastidio altissima, e nei siti che piacciono a te ho resistito anni, e sino a un certo punto mi piacevano pure. Pressoché totale mancanza di moderazione, anche per insulti pesanti. Nomi storpiati ad ogni post, per giocatori, dirigenti, anche per quanto riguarda il nome del Toro. Ad ogni articolo nessuna discussione vera, novanta percento di post ironico offensivi, monotematici, perché si poteva parlare di Krunic come di Baselli, ma alla fine il discorso finiva sempre su Cairo. Venti, trenta persone al massimo che tengono in ostaggio un sito, probabilmente loro complice, nonostante loro dicano il contrario, perché il giornalista confeziona l’articolo vagamente provocatorio di turno, una sorta di contenitore che viene così riempito di merda da quei venti o trenta. Ben venga la moderazione, anche severa, se serve a mantenere un clima sereno. Anche perché, come dice giustamente Maramaldo, dal vivo si vive così, con educazione e rispetto. Se leggi i commenti su certi siti, trovi di tutto, offese, insulti, un clima da contestazione feroce. Ma si tratta di venti persone, poi vai allo stadio e vedi quattordicimila tifosi che cantano e ridono.

  7. Ljajic io lo terrei SEMPRE in squadra l’unico che è in grado di fare assist a centrocampo a parte Baselli.

    1. vendere Adem significa prendersi una bella responsabilità, indubbiamente….fondamentale sarebbe sapere cosa ne pensa Mazzarri, questi sono giocatori che devono giocare titolari, se hai idee diverse vanno venduti, c’è poco da fare (io non lo farei ma poco conta…)

Comments are closed.