Burdisso-intervista
L’ex difensore del Torino Burdisso: “Belotti è un grande attaccante, lo scorso anno fu frenato da troppe cose che aveva in testa”

A conferma di quanto scritto in precedenza sul Gallo Belotti, arrivano le dichiarazioni rilasciate a RadioMonteCarlo Sport dall’ex difensore granata Nicolas Burdisso: “E’ un attaccante di grande livello, ma lo scorso anno aveva troppe cose in testa che hanno influito negativamente, anche sulle prestazioni. Adesso è molto più tranquillo e sono sicuro che tornerà a mettere in mostra quella carica agonistica che lo contraddistingue. Lo scorso è stato solamente un anno transitorio, può capitare nella carriera di un calciatore, ma è un grande attaccante con un futuro roseo“. Sul mancato rinnovo: “Avrei voluto restare, ma sono state fatte delle scelte diverse, Mazzarri voleva puntare di più sui giovani e lo capisco. Ma non era un problema stare in panchina, a trentasette anni comprendo che avrei dovuto fare da comprimario, ma mi andava bene lo stesso. Ci siamo comunque lasciati tutti serenamente, mantenendo ottimi rapporti“.