Il laterale destro del Torino De Silvestri dopo il ko di Liverpool: “Dobbiamo migliorare ma abbiamo tante certezze”

E’ contento il calciatore del Torino intervistato dopo la partita contro il Liverpool: “Abbiamo vissuto emozioni importanti. E’ stato bello vedere la sciarpata dello stadio ma ancora più bello vedere che anche i nostri tifosi hanno partecipato. Li abbiamo sentiti durante il riscaldamento e durante tutta la partita, dobbiamo continuare a lavorare forte per presentarci al meglio“. Sulla preparazione: “E’ stata una preparazione dura, soprattutto il primo periodo, con amichevoli internazionali molto belle. Oggi il Liverpool che aveva fatto grandi risultati contro il Manchester e contro il Napoli, nello spogliatoio prima della partita ci avevamo pure scherzato“. Un ko che non fa male: “Ne usciamo con tante certezze, consapevoli che ci sono alcune situazioni da migliorare ma è giusto che sia così. L’importante è sbagliare dando sempre tutto“. Sui tifosi rimasti a Torino: “Dispiace per coloro che non sono potuti venire, perché è stata una serata molto bella di sport, da vedere e vivere, ed entrare in uno stadio così storico è importante. Cercheremo di renderli felici durante l’anno“. Sui nuovi: “Si sono presentati in punta di piedi con una grande voglia di migliorare. Bremer ha un fisico importante, Izzo lo conoscevamo già bene tutti mentre Meité è stato una piacevole scoperta“. Profilo basso: “Credo che sarà una stagione molto buona, ma pensiamo partita dopo partita, adesso concentriamoci sul Cosenza“.

Comments

  1. Ieri sera di discuteva sulle sue capacità tecniche… anche con termini poco edificanti… soprattutto in virtù del fatto che è uno del Toro, che veste la maglia del Toro, (e la bagna sempre di sudore) e che più di altri, DEL TORO, ne incarna lo spirito!

    Si parla sempre dei vecchi tempi… dei vecchi princìpi…di giocatori una volta “innamorati” della maglia….
    Oggi SONO ANCOR PIU’ I TIFOSI AD ESSERE CAMBIATI!
    Una volta, uno così, sarebbe stato l’idolo del Popolo Granata, che gli avrebbe perdonato anche il suo non aver il tocco di palla di…Messi

    Infatti, se visioni diverse si trovano sulla sua cifra tecnica, c’è unanimità dal punto di vista temperamentale; così riassumibile in breve:
    U N O D I N O I !!!!

Comments are closed.