coppa-italia
Ecco il rendimento dei calciatori del Torino in prestito impegnati ieri in Coppa Italia

COPPA ITALIA
Comincia benissimo il granata Samuel Gustafson l’avventura con il Verona, che batte per 3-1 la Juve Stabia ed accede al turno successivo, per lui una prova di qualità abbinata ad un tocco di palla di prim’ordine (90′, voto 7). Cade invece il Venezia di Jacopo Segre in casa contro l’Alto Adige, il granata in campo solo nel finale (9′, voto ng). Dice addio alla competizione il Monopoli che schiera contro il Cittadella Filippo Berardi dall’inizio , ma la prestazione non è delle migliori contro avversari molto quotati e viene sostituito dopo un’ora di gioco (60′, voto 5.5). Bene Candellone all’esordio ufficiale con il Pordenone che cede solo ai calci di rigore contro il Pescara, l’attaccante sbaglia poco sfiancandosi per il gioco, uscito nel finale di secondo tempo per stanchezza, raggiunge comunque la sufficienza (76′, voto 6). Poco spazio per Federico Giraudo con la Ternana, corsara in casa del Carpi (6′, voto ng). Sconfitta pesante per il Giana Erminio (assente Gianluca Piccoli per problemi fisici) contro il Crotone e pesantissima per il Rezzano di Alessandro Zanellati contro la Salernitana, con il portiere che fa quel che può salvando il possibile (90′, voto 6).