Corsa-Bruino
Parte del ricavato verrà utilizzato dal Toro Club per la realizzazione del piazzale Grande Torino

L’appuntamento è già segnato su tutti i calendari degli appassionati di podismo e fitwalking. Il prossimo 22 giugno a Bruino andrà in scena la “6.000 passi per un sogno”, la manifestazione sportiva non competitiva che attraversa le strade di Bruino lunga, appunto, 6 chilometri.

Una festa che prenderà il via alle ore 21 e terminerà con una grande spaghettata al Palainsieme.

Vanto per l’organizzazione è l’essere riusciti a portare il primatista europeo di maratona Suonare Moen e la plurimedagliata agli europei e record italiano di maratona Maura Viceconte. Per capirci, Moen è salito alla ribalta nel 2017 con un gran risultato a Valencia prima e con il record europeo a Fukuoka (2h5’48’’) che lo ha fatto diventare il primo atleta di pelle bianca ad avere una media chilometrica inferiore ai tre minuti al chilometro.

“Camminare è un esercizio molto importante perché non solo tonifica il corpo, ma rilassa anche lo spirito, permette di incontrarsi con altre persone, di conoscere dall’interno luoghi e paesaggi, assaporandone i colori ed i profumi”, ha commentato il sindaco di Bruino Cesare Riccardo, che ha aggiunto, “Quando poi, come in questo caso, fa bene anche alla comunità che incontra, il risultato è massimo”.

Parte del ricavato della corsa – iscriversi costa 10 euro e si riceve il kit di gara più il buono per la spaghettata – sarà devoluto al Toro Club di Bruino per la realizzazione del piazzale Grande Torino, antistante la Cascina Lora, spazio centrale nella vita sociale dei bruinesi, perché questa struttura, ospita oltre alla sede del distretto sanitario, anche la sede di molte associazioni ed è luogo di moltissime attività durante tutto l’anno”.