iago-falque
Lo spagnolo non avrebbe il posto assicurato con il nuovo credo tattico di Mazzarri.

E’ stato senza dubbio uno dei protagonisti positivi della stagione appena conclusasi, due stagioni in granata nel segno della continuità, concretezza ed impegno. Stiamo parlando di Iago Falque, felice di stare al Toro e più volte dichiarato apertamente nelle interviste con la gioia di aver trovato finalmente all’ombra della Mole un punto di arrivo.
Ma paradossalmente i giocatori bravi, forti e che vogliono soprattutto restare noi li mettiamo in dubbio.
Ma c’è un motivo, dettato dalle nuove strategie dettate dal nuovo tecnico Mazzarri che per la prossima stagione punterà forte sul suo marchio di fabbrica, ovvero quel modulo 3-5-2 che in carriera gli ha regalato molte soddisfazioni.
E per un Toro che oggi in rosa vanta un solo ed unico vero attaccante come Belotti e tanti e troppi esterni, Iago Falque potrebbe essere di troppo.
Con un Niang che si spera di sbolognare altrove, la sfida per restare è tra lo spagnolo e Adem Ljajic, con il serbo che a sua volta ha ammesso in una intervista di stare bene al Toro, d’ssere felice e di voler restare.
Senza dimenticare poi la presenza di Simone Edera e di un altro spagnolo, quell’Alex Berenguer il cui talento è ancora tutto da scoprire.
Idolo della tifoseria, ragazzo a posto e grande, serio, professionista, Iago Falque nel nuovo Toro potrebbe non avere molte chance.
Lui non è una seconda punta e nemmeno un vero e proprio trequartista. Iago è un’esterno puro che ama la giocata sulla corsia, puntare l’uomo accentrarsi e andare al tiro. Senza disdegnare la fase difensiva, lui è uno di quelli che non si tira mai indietro quando c’è da lottare.
Nonostante ciò il suo futuro al Torino è tutt’altro che scontato a meno che Walter Mazzarri non abbia già in mente qualcosa di nuovo da cucirgli addosso.
Le offerte per Iago non mancano di certo. In Italia piace tanto all’Atalante di Gasperini, ma tanto piace pure in Spagna, al Siviglia.
Iago Falque è dunque in vetrina in attesa di decidere il suo futuro.