Ferrari
Riscattato dalla Sampdoria il difensore di proprietà nero verde offerto al Torino

Uno dei nomi cerchiati in rosso sul taccuino del direttore sportivo Gianluca Petrachi è quello di Gian Marco Ferrari, di ritorno al Sassuolo dopo la positiva stagione in prestito alla Sampdoria. Un nome che può finalmente tornare d’attualità proprio grazie al passo indietro del club blucerchiato, che non dovrebbe riuscire ad esercitare il proprio diritto di riscatto fissato a circa 13 milioni di euro: la Samp ha provato a far calare le pretese del Sassuolo, con un’offerta da circa 8 milioni da sommare alla cifra di 1,5 milioni di euro già versata per il prestito oneroso la scorsa estate. Niente da fare, il club nero verde è rimasto rigido a riguardo, niente sconti. Ma anche una nuova partita di mercato da poter giocare. Con il Toro pronto a iscriversi, valutando con grossa attenzione la proposta di alcuni intermediari di inserirsi nella corsa a Ferrari: il prezzo di 13 milioni rimane quello fissato dal Sassuolo, pronto a trattare su modalità di pagamento e inserimento di bonus. Così come rientra nei parametri granata anche l’ingaggio del difensore, da circa 850 mila euro a stagione. Ferrari, già entrato nel giro azzurro in questi suoi primi anni di serie A tra Crotone e Sampdoria, torna sul mercato dunque e il Toro ci pensa con grande attenzione, con la Lazio che si rivela ancora una volta quale rivale: il club biancoceleste è alla ricerca di un difensore, oltre a contendere ai granata Verissimo ha a sua volta preso contatti con il Sassuolo per Ferrari

Comments

  1. Tredici milioni per Ferrari mi paiono troppissimi. Non credo faremo quel tipo di mercato, soprattutto in difesa, al limite a centrocampo.

  2. Se per Cairo erano tanti i 10 milioni di Verissimo non oso immaginare cosa possano essere i 13 di Ferrari! Comunque è un buon profilo che è mancino ha 26 anni esploso un pò tardi ma giocatore di sicuro affidamento. Io per questa cifra avrei pagato i 10 di Verissimo ma comunque prenderei altro Marcos Senesi San Lorenzo Argentina davvero fortissimo mancino anche lui oppure Rodrigo Caio ma comunque sia quel che sia.

Comments are closed.