coppa-italia
Battendo l’Alessandria i granata si aggiudicarono la seconda edizione della Coppa Italia

11 giugno 1936 – Successivamente allo scudetto conquistato nel 1928, il Torino raggiunge un altro traguardo inserendo nella propria bacheca la Coppa Italia, che ricomincia per la prima volta dopo quella del 1922 conquistata dal Vado. Dopo una cavalcata trionfale e vincendo tutte le partite, in finale arriva l’Alessandria. Il vantaggio iniziale di Galli viene pareggiato al quarto d’ora da Riccardi, ma a questo punto i granata vengono fuori e con quattro reti di Silano (2), Buscaglia e ancora Galli liquidano i grigi e conquistano il secondo storico trofeo.

TORINO-ALESSANDRIA 5-1 (2-1)
Marcatori: pt 8′ Galli, 15′ Riccardi, 22′ Silano; st 12′ Buscaglia, 25′, Galli, 33′ Silano.
Torino: Maina, Brunella, Ferrini, Gallea, Janni, Prato, Bo, Baldi, Galli, Buscaglia, Silano.
Alessandria: Ceresa, Lombardo, Turino, Barale, Parodi, Milano, Busani, Riccardi, Notti, Robotti, Croce.
Arbitro: Mastellari di Bologna.