Berenguer
Contro il Genoa Berenguer si gioca un posto per la prossima stagione sulla fascia

Il modulo a tre in difesa attuato dal tecnico granata Walter Mazzarri ha portato alcuni miglioramenti, specie al reparto difensivo, anche se l’utilizzo di due terzini con le attuali caratteristiche non corrisponde esattamente a quelle che sono le necessità dell’ex Napoli e Inter. In carriera ha spesso alternato un terzino da una parte ed un’ala (o un terzino con spiccate doti offensive) dall’altra, situazione osservata, nel Torino, per la prima volta domenica scorsa contro la Spal, con l’ingresso in campo di Alex Berenguer, il cui subentro è risultato decisivo per il risultato con l’assist del pareggio di Belotti oltre che la traversa colpita dopo pochi secondi. Il talento spagnolo potrebbe rappresentare una variante tattica importante per la prossima stagione (fino ad ora il suo utilizzo lo portava ad occupare tutt’altra posizione), specialmente se riuscirà a tradurre con continuità sul campo i progressi visti nell’ultima gara. Contro il Genoa potrebbe partire dall’inizio, occasione da sfruttare al meglio.