Belotti-Cairo
Botta e risposta a distanza fra il capitano ed il Presidente. Non ci sono dubbi il Gallo resta al Toro.

Giorno di saluti ieri allo Stadio Grande Torino per l’ultima partita della stagione chiusasi con la vittoria (sofferta) contro la Spal ed il ritorno al gol del Gallo Belotti e la consacrazione di De Silvestri bomber.
A fine partita i saluti finali, qualcuno saluterà definitivamente il granata ma fra questi ci sarà pure il Gallo Belotti?
In zona mista Sky Sport agguanta al volo il Gallo e gli chiede quale sarà il suo futuro. Belotti perentorio afferma che ha un contratto ocn il Toro e che dipende da Cairo.
In conferenza stampa Mazzarri conferma il desiderio di avere ancora in rosa un bomber come Belotti, ma non dipende chiaramente da lui.
Ad un altro microfono, quello di Torino Channel il numero uno granata conferma a gran voce le parole dette e stradette già nei giorni scorsi. Quali? Che Belotti è un punto fermo del Toro, che non ci sono offerte e dunque resta al Toro.
Dunque ogni dubbio è stato fugato definitivamente ieri. Il Gallo resta al Toro.

Rimarchiamo le parole dette ieri dal Presidente Cairo rigorosamente virgolettate:

«Non ho bisogno di vender nessun giocatore, se Belotti è contento di rimanere per me è un pilastro della squadra. Anche l’anno scorso offerte vicino ai cento milioni non sono mai arrivate. Non abbiamo parlato con nessuno, è un nostro giocatore, lo vogliamo tenere e se poi, come sembra, è felicissimo di rimanere allora siamo tutti contenti. Non c’è materia su cui discutere. Quest’anno a causa degli infortuni non ha potuto giocare certe partite ai suoi livelli ma le sue qualità non sono mai venute meno».

Ri-dunque ….. Belotti resta al Toro. Giusto? ……

Comments

  1. Buongiorno a tutti!
    Per me…SI, il Gallo sarà il n.9 anche l’anno prossimo. e ne sono ovviamente strafelice.

    Ci siamo talmente abituati “male” con lui, che un anno con “soli” 10 goal in campionato (+ 3 in Coppa) ci sembra un mega fallimento. (Normalmente chi va in doppia cifra in italia è un buon attaccante…)

    Se ci mettiamo gli infortuni, le riabilitazioni, le giornate fuori forma, quelle in cui non gli è arrivata UNA CHE SIA UNA palla goal…significa che siamo di fronte a un grande attaccante (logico, per la dimensione Toro; il confronto non è con CR7…

    In più è giocatore TIPICAMENTE DA TORO. Di quelli che “si sbattono” senza se e senza ma.

    PS Nel mercato nulla è mai vero al 100%; ma oggi come oggi la sorpresona sarebbe la partenza; non di certo la riconferma. Oggi direi 95% / 5%.

Comments are closed.