Bonifazi-vs-Casale
Contro il Napoli altra prova di livello del giovane prodotto del vivaio Bonifazi

Ad eccezione della gara contro l’Atalanta, in cui il prodotto del vivaio è stato schierato nel ruolo di terzino sinistro, chiaramente non suo anche per caratteristiche tecniche (obiettivamente sarebbe come impiegare Kamil Glik sulla fascia), Kevin Bonifazi ha raggiunto la sua quinta presenza in campionato che risuona come una garanzia per il futuro. Walter Mazzarri vuole valutare tutti per capire da chi poter ripartire, e l’ex spallino si è dimostrato, anche ieri dinnanzi ad uno squadrone come il Napoli, un elemento valido ed affidabile, senza dimenticare gli enormi eventuali progressi che il calciatore potrà apportare aumentando minutaggio ed esperienza. Nella retroguardia a tre serviranno giocatori come lui, soprattutto considerando l’età che comincia ad avanzare per Emiliano Moretti e Nicolas Burdisso, che possano rendersi utili all’occorrenza anche partendo dalla panchina.

Comments

  1. A me Bonifazi ieri è piaciuto. E molto direi.
    L’amico Vincenzo (Macaluso) ha fatto notare che spesso sbagliava i movimenti, non mettendo in fuorigioco gli avversari. Io non me ne ero accorto, ma è probabile che abbia visto giusto.
    Stiamo parlando di un U21 nazionale, che tradotto significa: talento potenziale, ma che data la giovane età ha ancora molto da imparare.
    Ma ho visto buoni piedi, gran fisico, personalità (al limite della “superbia”… ma potrebbe significare voglia di sfondare…cosa buona) un paio di ottimi anticipi e non mi ricordo sia stato saltato facilmente. E ieri se la doveva vedere con campioni veri.
    Per me l’anno prossimo CI PUO’ STARE, come uno dei 4 titolari per i 3 posti a disposizione.
    sapendo che magari, in una partita o due dovremo perdonargli anche qualche cavolata
    (oddio…. mi pare che la frittata ieri l’abbia fatta un esperto trentasettenne)

    Per le prossime 2 partite sarebbe assolutamente da schierare al posto di Burdisso.
    Per fare esperienza; per prendere confidenza con la A
    E perchè non abbiamo nulla da perdere. Solo da guadagnare, semmai

Comments are closed.