Il portiere salva tre volte il successo dei compagni nella ripresa. Ecco l’analisi dei calciatori in prestito per le gare di ieri

SERIE A
Il Benevento ferma il Sassuolo in trasferta e nuove la classifica, Vittorio Parigini subentra (25′, voto 6).

CAMPIONATI ESTERI
Netto ko del Levante contro l’Atletico Madrid, Sasa Lukic rimane a guardare dalla panchina. Vince invece nettamente l’Apoel del difensore brasiliano Carlao, in campo fino a quasi metà ripresa (62′, voto 6).

SERIE C
Il Piacenza ferma sull’1-1 la corsa dell’Alessandria segnando all’ultimo respiro, positiva la prova di Jacopo Segre che rimane in campo fino a metà ripresa, senza eccellere ma neppure demeritare (67′, voto 6). Perde invece la Viterbese di Federico Zenuni, finalmente schierato titolare in campionato ma con risultati, purtroppo, poco soddisfacenti (60′, voto 5). Cade 2-0 il Teramo in casa della Sambenedettese, si distingue Giovanni Graziano, l’unico sufficiente del reparto (82′, voto 6). Finisce senza reti il derby tra granata Renate-Ravenna, con Manuel De Luca che sconta l’ultimo turno di squalificato e Gianluca Piccoli in campo solamente da metà ripresa per aiutare la mediana a tappare tutti i buchi di una gara comunque noiosa (23′, voto 6). 1-1 tra Vicenza e Pordenone, Giraudo schierato sulla fascia disputa una gara ordinata senza squilli ma certamente sufficiente (90′, voto 6). Successo di misura per la Juve Stabia sul sorprendente Monopoli che vale il sorpasso ed il quarto posto, subentra a metà ripresa Filippo Berardi, a risultato già definito (22′, voto 6). Infine ottimo successo esterno della Reggina contro il Sicula Leonzio che allontana la zona calda a quattro punti, con Tommaso Cucchietti strepitoso nella ripresa, come del resto per tutto l’anno, capace di salvare il risultato in tre occasioni (90′, voto 7.5, subisce una rete), mentre Tommaso Auriletto rimane in panchina. Fuori anche l’attaccante granata Ador Gjuci (Akragas-Catania 1-3).

Per l’analisi sul rendimento dei prestiti per le partite di venerdì e sabato clicca qui.