disperazione
Dopo quattro sconfitte consecutive (e dopo aver mancato ogni obiettivo importante)

Dopo quatto sconfitte consecutive, il popolo granata si pone una logica domanda: come finirà la stagione questo Toro? Riuscirà a concludere quest’annata con qualche colpaccio oppure si trascinerà stanco fino alla trentottesima giornata, salvo più per demeriti altrui che per meriti propri? Perché, trasformatosi in una chimera non solo il settimo posto (che può valere la qualificazione in Europa), ma pure l’ottavo (utile per evitare i turni preliminari di Coppa Italia), resta solamente da sperare che i granata, ormai liberi da ogni ansia da prestazione, chiudano la stagione con dignità, con orgoglio. In due semplici paroline: da Toro! Come è giusto non illudersi circa il settimo/ottavo posto, è altrettanto corretto non agitare lo spauracchio della possibile retrocessione: la salvezza (almeno quella) è ormai quasi acquisita, soprattutto per i demeriti altrui. Di certo, i granata dovranno dimostrare di saper onorare la maglia che indossano, almeno cercando (manco fosse facile, alla luce -o meglio: al buio- delle ultime gare da loro disputate) di dare il massimo in queste ultime dieci giornate, che li vedranno opposti, nell’ordine, a Cagliari (in Sardegna), Crotone (nel recupero dell’incontro giustamente rinviato a causa delle morte di Davide Astori), Inter, Chievo (in trasferta), Milan, Atalanta (a Bergamo), Lazio, Napoli (al “San Paolo”), SPAL e Genoa (in Liguria). In pratica, saranno “dieci finali”(come si suol dire), ma per gli altri, visto che, classifica alla mano, tutte le avversarie saranno impegnate per raggiungere i loro obiettivi: lo scudetto per il Napoli, la Champions’ League per quanto riguarda Inter, Milan e Lazio, l’Europa League per l’Atalanta, la salvezza per Cagliari, Crotone, Chievo, SPAL e Genoa. Le gare meno difficili sembrano quelle col Cagliari e col Genoa: l’incontro (il prossimo, dopo la pausa) con i sardi appare non difficilissimo  poiché che i rosso-blu isolani sono tutt’altro che irresistibili (come dimostra il fatto che sono stati surclassati, al di là della vittoria comunque conquistata, dal Benevento), mentre quello con i grifoni liguri non dovrebbe creare problemi poiché in calendario all’ultima giornata, a giochi ormai (si spera) fatti. Riassumendo: la salvezza è, ormai, praticamente acquisita, ma intanto vediamo di conquistarla anche matematicamente (il prima possibile, s’intende). La nostra speranza, ovviamente, è di vedere, dopo la pausa, un Toro rinvigorito pronto a dar battaglia, come è (o, almeno, dovrebbe essere) nel suo DNA. Non si pretende molto: chiudere con onore una stagione nella quale è stato mancato ogni obiettivo importante. È forse chiedere troppo?

FVCG
GFL

Comments

  1. Milan 31.000 16.441 14.559 89%
    Inter (**) 31.000 28.000 3.000 11%
    Juventus 29.200 29.200 0 0%
    Roma 20.000 19.022 978 5%
    Genoa 17.144 18.000 -856 -5%
    Fiorentina17.000 20.000 -3.000 -15%
    Sampdoria16.400 16.780 -380 -2%
    Atalanta 14.041 10.863 3.178 29%
    Bologna 13.054 13.576 -522 -4%
    Udinese 11.662 10.744 918 9%
    Torino 11.492 11.468 24 0%
    Verona (*)11.467 10.198 1.269 12%
    Lazio (**) 11.000 5.000 6.000 120%
    Spal (*) 8.103 4.231 3.872 92%
    Benevento (*) 7.783 4.741 3.042 64%
    Crotone 7.500 6.000 1.500 25%
    Chievo 7.142 7.721 -579 -7%
    Cagliari 7.007 7.408 -401 -5%
    Napoli 5.888 6.000 -112 -2%
    Sassuolo 4.800 6.502 -1.702 -26%
    TOTALE 282.683 251.895 30.788 12%

    prima colonna abbonati 2017-2018
    seconda colonna abbonati 2016-2017
    Cairo deve fare tanto, tantissimo per migliorare il nostro Toro, quando sbaglia deve essere giustamente contestato in maniera civile ma ferma.

    Nello stesso modo tutte le parti societarie, dirigenti giocatori allenatore.
    Non credo che negli ultimi 2 anni (in realtà secondo ME da 15-20 anni) i tifosi abbiano fatto la loro parte.
    Quando i numeri sono questi (così come quando i numeri della classifica sono quelli che sono) valgono più di molti commenti, dicono tutto o quasi tutto.
    IL TORO SIAMO NOI!!! TORINO SIAMO NOI!!!!

    Abbiamo 11mila abbonati, più di noi 10 squadre quest’anno e 9 lo scorso anno, con la Lazio che è dietro per piena contestazione verso il proprio Presidente.
    Ometto i dati degli anni precedenti……..
    Negli ultimi 2 anni alla fine del mercato eravamo tutti così insoddisfatti da decidere di non abbonarci??

    Questo non significa “chi non ha peccato scagli la prima pietra”, ma magari un 2% di colpe le vogliamo dare anche al leggendario e meraviglioso tifo granata?
    secondo me dopo la MARCIA il crollo è stato imbarazzante…motivato?comprensibile? forse si, ma io mi permetto di dire anche imbarazzante……

    Chiudiamo la stagione con onore…TUTTI!!!

    1. I numeri non mentono. Ora, più che mai, società giocatori e tifosi dovrebbero fare quadrato per il bene del Toro. Basta parole, si faccia tesoro di cosa ha funzionato (poco)e di cosa non ha funzionato (molto). Ne abbiamo passate di peggio. FVCG

    2. GRAN – DIS – SI – MO!

      C’è chi scriveva che qui (su questo forum) nessuno vuole più stare, causa una “fantomatica censura”…se non addirittura una ancor più “straordinaria” monopolizzazione del sito…
      Ho l’impressione invece, che stiamo assistendo, da giorni, a una serie di immissione di commenti interessanti e approfonditi !

      Chi in senso di critica… Chi in senso di “difesa”… chi passando dall’una all’altra fase.
      Ma commenti mai “banali”, ed educatamente in antitesi uno rispetto all’altro.
      Democraticamente e rispettosamente diversi!

      Tornando al commento di Luca, ammetto la mia predilezione per i commenti corredati” da numeri e dati certi”, che spesso risultano la cosa più vicina possibile…alla realtà vera!

      Onestamente, l’unica cosa “che mi rompe, e parecchio” è vedere che siamo tutti uniti nel dispiacere di vedere i nostri colori cadere…e cadere sempre più!
      Vorrei poter di nuovo ritrovare questa unione dopo una impresa stile San Mames… dove tutti ubriachi di felicità, ci diamo pacche sulle spalle, saltando e ballando su tavole e sedie!!

      FORZA TORO !!! SEMPRE E COMUNQUE…. ANCHE QUANDO SGUAZZIAMO…NELLA …MELMA (…finezza…)

  2. Il supporto deve sempre essere dato. Il silenzio, e non parlo di contestazione, anche. Si pretende sempre (tanto) dai tifosi ma chi va in campo, chi li sceglie e chi li paga non sono loro. Se Cairo deve restare occorre cambiare a livello sportivo e tecnico per raggiungere qualche obiettivo reale per il Torino. E basta per favore fare riferimento ai gobbi che ci vogliono far sparire. La società, i giocatori e anche i tifosi siano seri. Poi vedremo!

  3. Questo articolo è stato scritto bene fino alla penultima frase poi è chiedere troppo? Ecco per quanto io possa pensare che tutti i giocatori la società il presidente e il mr remino contro il tifoso del Toro e vogliano farlo soffrire a tutti i costi mi chiedo una cosa ma esiste qualcuno convinto davvero che questa società nella sua interezza non sia devastata dalla situazione che si è venuta a creare? Qualcuno pensa davvero che Cairo non abbia i maroni che gli fumino? Ed anche gli stessi giocatori compresi quei due geni di Niang e Ljaijc siano sereni perché reagiscono con poca intelligenza? Bisogna essere seri e fare noi tifosi la differenza in positivo come l’abbiamo sempre fatta anche quando siamo falliti. La marcia dei 50000 è stato uno dei momenti in cui mi sono sentito più felice di essere tifoso del Toro. Mi ripeto saremo noi a fare la differenza prendendo per mano questi giocatori e accompagnandoli con il nostro supporto a fare delle prestazioni degne di questo club. La parte sana del Toro è la sua gente quindi mi aspetto che il nostro supporto faccia si di non vedere giocatori impauriti dallo sbagliare. Sarò un inguaribile romantico ma credo sia l’unico modo per uscire da questa situazione.

    1. Condivido. Ormai il danno è fatto. Come ho scritto in un altro post, salviamo il salvabile e impariamo dagli errori. A inizio campionato ero convinto che eravamo.forti e pronti a lottare per l’europa, non mi sarei mai aspettato di parlare addirittura di salvezza. Ormai il danno è fatto evitiamo disfattismi che fanno solo danno. Ricordiamoci che i gobbi vogliono farci sparire (ricordate le parole di Ciminelli) evitiamo di fare il loro sporco gioco.
      Forza TORO

    2. Bellissimo commento Jack!
      A dimostrazione che si può essere inca….ti al 101%, ma nello stesso tempo amanti del Toro, …. al 102%.

      Riguardo al fatto che ci sono in effetti tifosi che CONTINUANO A SCRIVERE DA MESI E DA ANNI che Cairo o altri (ma principalmente il presidente) abbiano benefici a tenere la squadra “nella mediocrità” (Parole testuali) o che addirittura “ci godano”, fa capire solo una cosa:
      Lo scrivo subito…OPINIONE PERSONALE…ma di certi pseudo-tifosi potrei tranquillamente farne a meno….

      Lo dico io che per mesi ho criticato ANCHE ASPRAMENTE E RIPETITIVAMENTE Miha sul fronte tecnico!
      Ho sempre pensato (e penso tuttora!) che Non sappia fare il suo mestiere!
      Ma che fosse in buona fede e che cercasse sempre il meglio per vincere, nella mia testa non è mai stato messo in discussione.
      Idee sbagliate e fuori dal mondo; non dolo !

Comments are closed.