mazzarri-staff-Filadelfia
Oggi pomeriggio seduta di lavoro a porte chiuse allo stadio Filadelfia

Ieri pomeriggio, ripresa dei lavori allo stadio Filadelfia, dopo due giorni di riposo e archiviata l’amara sconfitta di venerdì scorso a Roma.
Il Torino, reduce da tre sconfitte consecutive deve immediatamente rialzare la testa, e proverà a farlo domenica prossima allo stadio Grande Torino, quando arriverà la Fiorentina alla sua prima trasferta dopo la tragica morte del capitano Davide Astori.
Il clima c’è da scommettere sarà surreale e grande solidarietà da parte del tifo granata fortemente legata da un’indissolubile amicizie con i Viola.
Ma poi sul campo bisognerà fare sul serio e giocarsela, come di certo avrebbe voluto il grande Davide Astori, capitano di tante battaglie.
Il programma di oggi dei granata, prevede una seduta di lavoro pomeridiana a porte chiuse allo stadio Filadelfia.
Da valutare le condizioni degli infortunati ed in particolar modo quelle di de Silvestri uscito anzitempo a Roma per un fastidio muscolare all’inguine sinistro e poi quelle di Obi e LJajic rimasti a casa per problemi di natura muscolare. Da monitorare anche le condizioni di Kevin Bonifazi, che da parecchie settimane ormai lavora a parte. Solo terapie e lavori di carattere differenziato invece per i lungodegenti Molinaro e Lyanco.
Per la sfida di domenica prossima contro la Fiorentina, tornerà disponibile Burdisso che contro la Roma ha scontato la giornata di stop per squalifica.