Ansaldi
Senza i due errori contro la Roma sarebbe stato tra i migliori, contro la Fiorentina Ansaldi in camp per il riscatto

Quando è stato preso, il suo ruolo all’interno del gruppo non era solamente quello di sostituire Zappacosta, ceduto al Chelsea producendo, neanche a dirlo, un’enorme plusvalenza, ma anche di tappare le falle in vari settori essendo l’argentino un jolly importante. Le condizioni fisiche lo hanno tenuto spesso fuori, ora è rientrato positivamente anche se nell’ultima partita è stato suo malgrado “causa” (non il solo, per carità) delle prime due reti realizzate dalla Roma. Due errori capitati nella stessa partita, una rarità per Ansaldi, che già domenica contro la Fiorentina avrà la possibilità di riscattarsi mostrandosi, come spesso accade, tra i migliori dei suoi.