Seconda parte dell’analisi sul rendimento dei calciatori del Torino in prestito

SERIE A
Cade immeritatamente il Benevento in casa della Fiorentina, Vittorio Parigini subentra nel finale mostrandosi pericoloso e portando traversoni insidiosi per i compagni sin dal suo ispiratissimo ingresso in campo, peccato non basti per il pari (9′, voto 6). Splendido successo del Crotone su una spenta Sampdoria, ma nell’occasione Arlind Ajeti rimane in panchina per tutta la sfida.

CAMPIONATI ESTERI
Pesante debacle per il Celta Vigo contro l’Atletico Madrid, Lucas Boyé subentra nella seconda metà della ripresa senza mai riuscire ad incidere perdendo quasi tutti i palloni a disposizione (18′, voto 5). Solo un pareggio senza reti nella poule scudetto per l’Apoel Nicosia, che vede in campo il granata Carlao per tutta la sfida, poco impegnato per la verità (90′, voto 6).

SERIE B
Se la gioca l’Entella ma viene superata dalla capolista Empoli, il granata Mattia Aramu scende in campo da titolare ma nell’occasione è ben poco incisivo, tanto da indurre Aglietti al cambio nel finale (79′, voto 5.5).

SERIE C
Colpaccio del Ravenna in casa dell’Albinoleffe, che ha coinvolto anche il calciatore del Torino Gianluca Piccoli, in campo nel finale per rinforzare la linea mediana (11′, voto ng). Termina senza reti il derby granata tra Leonardo Candellone (36′, voto 6), dell’Alto Adige e Manuel De Luca (25′, voto 5.5) del Renate, con il primo meglio del secondo e capace di conquistarsi un calcio di rigore solare negato incredibilmente dalla terna arbitrale su azione di calcio d’angolo. Buonissima prova per il centrocampista Giovanni Graziano nel pari del Teramo contro il Santarcangelo, ottimo in fase di interdizione ma efficace anche in uscita palla al piede (82′, voto 7). Gara per lo più difensiva per Federico Giraudo che ben si comporta al cospetto della Triestina nell’ennesimo 0-0 di giornata (90′, voto 6.5). Sfida altalenante per Simone Auriletto, abile in varie situazioni difensiva ma in crisi durante le fasi salienti del gioco, deve ancora crescere molto ma sta trovando maggior spazio (77′, voto 5.5), incolpevole invece sulle reti subite Tommaso Cucchietti, autore della solita prova sicura (90′, voto 6, subisce due reti, ammonito). Rimangono in panchina Matteo Rossetti (Fermana-Reggiana 2-2), Ador Gjuci e Filippo Berardi (Juve Stabia-Akragas 2-0) e Federico Zenuni (Siena-Viterbese 1-0).

Per visionare il rendimento dei calciatori in prestito nelle giornate i venerdì e sabato clicca qui.

Comments

  1. PRECISAZIONE su Ajeti – Sarebbe entrato come centrocampista ad inizio secondo tempo ma un malore l’ha costretto a rientrare negli spogliatoi. “E’ la prima volta che perdo un giocatore direttamente dalla panchina” (Walter Zenga a 90mo minuto).

Comments are closed.