Cairo
Intervento del Presidente Cairo ai microfoni di Radio DeeJay

Crisi Toro, dopo le tre sconfitte consecutive contro Juve, Verona e Roma tramontano le possibilità di raggiungere un posto in Europa. Ne ha parlato oggi il presidente granata Urbano Cairo intervenuto in diretta ai microfoni di Radio DeeJay, ospite di Fabio Caressa e Ivan Zazzaroni, per parlare della partita di ieri sera e del momento che sta attraversando il Torino.
Ecco le dichiarazioni di Cairo :

“Ieri sera abbiamo giocato un buonissimo primo tempo, Alisson ha fatto una parata importante e poi ancora un’altra. Alla fine purtroppo però quello che conta è il risultato ed è negativo. Dobbiamo dunque lavorare per fare meglio di così, non c’è dubbio. La squadra non ha reagito bene, al gol subito ha perso le sicurezze e quant’altro. E’ evidente che se abbiamo fatto un cambio di allenaotre 9 partite fa è perché qualche problema c’era. C’era un progetto partito alla grande, positivamente, dopo la campagna acquisti dell’estate tutti erano felici, Mihajlovic anche era contentissimo, ma poi il progetto non ha dato gli esisti sperati e ho deciso di cambiare. Adesso Mazzarri è arrivato felicissimo, per un progetto di lungo periodo, ma non ha la squadra che ha fatto lui, adatta al suo modulo, quindi è ovvio che ci vuole più tempo.
Quando andammo in Europa nel 2013/2014 ho visto che siamo arrivati a 57 punti, e alla 27° giornata avevamo esattamente gli stessi punti che avevamo oggi – così come l’anno dopo, che fu comunque un campionato buono. Oggi forse c’è una situazione in cui qualche organo di stampa ha anche voglia di creare una situazione peggiore di quanto non sia. Poi ovviamente andare a Verona e perdere quella partita ha fatto molto male, a me e a tutti quanti. Ma secondo me dobbiamo cercare di vedere le cose in un quadro.
Mancano undici di partite, se noi ripartiamo dal primo tempo di ieri, secondo me si può fare un buon finale. Oggi noi dobbiamo far giocare di più alcuni giovani, per vedere se sono adatti al Toro del futuro. Mazzarri è a metà campionato, si sta impegnando nel fare il meglio possibile, ma poi non posso neanche chiedere a lui di fare esattamente il progetto per l’Europa con i giocatori di Mihajlovic, che purtroppo guidati da lui non ci ha dato i risultati voluti. Poi non poniamo limiti alla provvidenza, ma adesso guardiamo le cose che abbiamo. Certo, le aspettative erano maggiori visti i grossi investimenti e aver tenuto quasi tutti i migliori e aver rinforzato con grandi innesti. Il progetto di Miha ci ha dato meno e lo paghiamo, e abbiamo quei punti in meno che adesso ci servirebbero per l’Europa”.

Clicca qui per sentire l’intervista (inizio alle 01:12:05).

Comments

  1. Buongiorno
    Intanto grazie per la cortese risposta
    Io mi rendo disponibile se voluto per dare una mano così come da Voi indicato
    Resto a disposizione
    Buona giornata e … Buon TORO!

    Il mio precedente commento è stato eliminato… come mai?

  2. Buongiorno a tutti i lettori, un utente è stato appena bannato, lo stesso che continua a registrarsi con nomi nuovi sin dalla vecchia gestione (e che continuerà probabilmente a farlo). Come ben saprete, il numero dei commenti sta aumentano considerevolmente e per noi diventa sempre più difficile gestire la situazione. Abbiamo scelto un utente per moderare i post agli articoli, che per motivi lavorativi non è sempre presente e di conseguenza non può garantire una piena pulizia delle discussioni. Non abbiamo cambiato di una virgola la nostra linea editoriale, e se qualcuno è disposto a dare un mano in tal senso, per contribuire a mantenere su un piano civile le chiacchierate in un ambiente granata, nessun problema da parte nostra a fornire la possibilità ad altri, tra quelli più “anziani” del sito, di moderare i commenti.

    1. Buongiorno
      Intanto grazie per la cortese risposta
      Io mi rendo disponibile se voluto per dare una mano così come da Voi indicato
      Resto a disposizione
      Buona giornata e … Buon TORO!

    2. Buongiorno
      Intanto grazie per la cortese risposta
      Io mi rendo disponibile se voluto per dare una mano così come da Voi indicato
      Resto a disposizione
      Buona giornata e … Buon TORO!

      Il mio precedente commento è stato eliminato… come mai?

  3. Definirlo, come dici tu, pezzo di merda scaricabarile, vuol dire soltanto SBATTERGLI SUL MUSO LA TRUCE VERITA’.

    C U N T A B A L E

  4. Un intero post a dar lezioni sulle modalità di intervenire… va bene il rispetto e la buona educazione certo… ma tra adulti si può anche capire che l’insoddisfazione può portare a certe uscite senza mettere alla gogna chi ogni tanto lo fa o catalogandolo come gobbo. Mi sembra eccessivo. Il problema resta la gestione e le modalità del presidente. Questo è il punto più importante.

    1. Hai messo la chiosa a circa 30 post inutili e off-topic.

      HAI RAGIONE quando dici “Il problema resta la gestione e le modalità del presidente. Questo è il punto più importante.”

      Ma per qualcuno è meglio guardare la pagliuzza e non la trave.

  5. A leggere i vari commenti ne esco molto rincuoraTo.
    Il numero e il tenore dei vari commenti mi fa capire che con la stragrande maggioranza dei commentatori si riuscirà sempre a discutere con piacere estremo.

    Ne avanzano solo due….che perseguono la strada dell’insulto gratuito e fine a se stesso.
    Poca roba.

    Nel frattempo attendo ancora con fiducia una risposta cortese da parte della redazione .

  6. Leggi i commenti di sopra e smarcati da QUELLA persona.
    Cancella o modifica il tuo commento.
    Si può essere in grande disaccordo ma credo che su certi argomenti si debba marciare uniti.

    Poi io e te possiamo continuare a non guardarci e a pizzicarci.
    Ma almeno dalla stessa sponda. .. del Po

  7. Altrove c’e’ gente che si vanta di aver creato account multipli per andare su altri siti a mettere a posto quei lecchini della cairese.
    Qui c’e’ chi vorrebbe suggerire che l’insulto e’ sinonimo di liberta’. Non e’ cosi’.

    Per il resto, pochi anni fa ci si arrabbiava per un 10emo posto in serie B e si scriveva:”Chiediamo solo che si stia stabili in serie A, sappiamo che e’ impossibile stare nei primi 10; perche’ non possiamo essere come l’Udinese”. Adesso si fatica ad accettare un 10emo posto in serie A, regolarmente davanti alla tanta ammirata Udinese. Evidentemente qualcosa e’ migliorato. O no?
    Tra l’altro a turno si elogiava anche l’irreprensibile Novara (ah, loro si’ che hanno un progetto, non come la cairese; e poi guarda il Novarello, noi non riavremo mai il Filadelfia), il Sassuolo (Squinzi si’ che ci tiene, 2-3 anni e sono in champions, non come Cairo) e adesso l’Atalanta (Percassi si’ che e’ un buon presidente, e chi se ne frega se si sono comprati la risalita in serie A con le partite truccate).

    1. Bravo.
      Ma la memoria non è mai stato un plus di certi tifosi.

      A parte ciò, Cairo ha delle colpe e ha commesso degli errori.
      Ma a tutto c’è un limite.
      A volte potrebbe persino capitare che persino Cairo possa sbagliare IN BUONA FEDE.

      POi c’è chi insulta perché frustrato e ”poverino ”di suo…
      Chi insulta perché sinceramente deluso (ma allora sbaglia metodo e bersaglio)
      E chi insulta perché è un gobbo infiltrato…e non vede l’ora di destabilizzare l’ambiente per farci saltare in aria. …

      Cairo via se e solo c’è già all’orizzonte di meglio.
      E Cairo in croce per i suoi errori. Non per quegli di altri

      1. Caro Marcello,ti sbagli,non è un problema di memoria.E’ la scelta consapevole e voluta di prendere dalla storia solamente i fatti che dimostrano la propria tesi,poi è chiaro ,se sei circondato da chi la pensa come e elargisce insulti a destra e a manca questa operazione e’ ancora più semplice.

    2. Ottimo intervento,alcuni pezzi,tipo l’ammirazione per il Novara,lo avevo scordato….

    3. Il Torino oggi ha il 7emo monte ingaggi, o qualcosa di simile. Ha ancora margine per salire un po’, a livello della Fiorentina degli anni passati, forse addirittura a quello della Lazio (piu’ difficile).

      7emo monte ingaggi vuol dire che la societa’ ha intenzione di arrivare settima, ovvero in Uefa. Lo spiegava Ventura al suo secondo anno: si lavora per essere a un livello per cui quando va male sei decimo e quando va bene sei quarto.

      Adesso siamo arrivati a questo livello, o quasi. Si sono fatti mille errori e il ritorno sportivo per ora non e’ coinciso con l’investimento economico, ma il percorso e’ giusto.

      L’unica cosa che mi preoccupa e’ che si e’ interrotta la strada segnata anni fa, con tanti giovani di valore da far crescere nel e per il Toro. Con l’arrivo di Miha si e’ cambiato strategia e si sono presi tanti giocatori vecchi e costosi che non possono offrire un futuro. Questo e’ ok se hai 100milioni da buttare ogni anno, come l’inter, ma non puo’ andare bene per il Torino.

      1. Non so chi leggera’ ma…
        Burdisso (neanche lo avevo in mente), Rincon, Valdifiori, DeSilvestri, Ansaldi, Nkoulu, Falque e anche Lijaic (caso particolare). Piu’ giocatori come Molinaro e Moretti (ovviamente non neo-acquisti).
        Non proprio una banda di giovincelli, seppur coadiuvati da Lyanco, Berenguer, Niang (anch’egli un po’ particolare) etc

    4. Tu le chiami signorilmente PRESE PER IL CULO, io vado oltre e le chiamo seghe verbali.

    1. Io ho solo segnalato questo articolo evitando di fare commenti poi uno lo legge e pensa quello che vuole nient’altro che questo.

    2. Buona sera Jacktoro. Ho letto anche cosa scrivono i tifosi. Dico solo che qualcuno rimprovera a Cairo di aver venduto Maxi… no comment..

        1. A me dispiace di più che la società non si muova sui parametri zero che quest’anno sono molti ed interessanti da Meyer a Kempf Thomasson Ferreyra Canales e altri prospetti importanti

  8. Qualcuno non conosce la differenza tra la critica e l’insulto.
    Eppure dovrebbe essere elementare.

    Dire che uno non sa allenare è una critica.
    Oltretutto l’allenatore in questione, Miha appunto, è una carriera intera che ”si sforza”, riuscendoci bene, di dimostrarlo.

    Non essendo mio il sito, e nemmeno di chi usa certi termini, confermo la mia umile richiesta alla redazione di spiegarci quella che è e vuole essere la linea di comportamento che si richiede ai commentatori.
    Altrimenti, ripeto, per coerenza, eliminate i comandi ”per segnalare” offese o similari.

  9. Probabilmente io non faccio nessun tipo di testo ma a casa mia il rispetto chiama rispetto. E comunque se qualcuno crede che con gli insulti Cairo prenda cappello e se ne vada sono dei poveri illusi. Comunque io probabilmente non sò leggere e sono un caso di analfabetismo ma mi piacerebbe sapere dove dove nell’intervista scarica colpe su Mihajlovic. Si limita a ribadire che la squadra era di gradimento del tecnico della stampa e della maggioranza dei tifosi e che non ha reso secondo le aspettative e lui ha deciso di cambiare e qui implicitamente si assume la responsabilità per essere chiari. Difende a spada tratta il nuovo allenatore e sottolinea quello che era chiaro ai più cioè Mazzarri non era adatto a questa rosa.

    1. Ma sai che mi hai analfabetizzato pure a me? Ho riletto e non ho trovato lo scarico di colpe brutale, in questa occasione.

  10. Sono 2-3 giorni che si degenera,in perfetto stile toro.it,ogni riferimento a quanto sostenuto da Marcello è puramente voluto.
    Aldilà di essere infiltrati o meno(io il gobbo manco lo leggo)ci sono il 99% degli utenti che usano linguaggio consono,il gobbo,che spero abbia 13 anni,NO.

    Non credo sia informaticamente difficile bannarlo.

    Quindi accolgo l’invito di Marcello ad evitare la degenerazione.

    1. si può criticare senza offendere
      E non è scritto da nessuna parte che siccome si parla di calcio, dobbiamo per forza degenerare (o tollerare chi lo fa)
      Infine, non sacrificherei mai “le ragioni” per i numeri. E non credo che se a scrivere fossimo in 8…invece che 9…cambierebbe molto (perchè di questi numeri stiamo parlando, non di decine e decine in più o in meno.

      Resta che vorrei una DICHIARAZIONE PUBBLICA DI INTENTI da parte della redazione.
      Si è espress altre volte su temi anche meno…forti.
      Lo faccia anche qui in modo che sia chiaro a tutti

      Se la linea editoriale dovesse essere quella…tipo toro.it, allora PER COERENZA, si tolga il “tastino” segnalazioni…. e si dichiari il benvenuto al Far west.

      Come vedi rispetto tutte le opinioni, anche quelle diverse dalla mia
      Ma vorrei chiarezza

      1. Non si vuole dettare la linea editoriale ne imporre regole in casa d’altri. Solo capire come funziona questo sito.
        Io su Toro.it e TN non scrivo perchè mi fa schifo e se degenereranno i commenti anche in questo sito provvederò non scrivendo e non leggendo i commenti.
        E’ così aberrante un sito dove non si insulta? Ma davvero ci vedi un attacco alle libertà?

        Davvero credi che nel lungo periodo non possa rivelarsi una scelta editoriale vincente l’offrire un luogo dove si può dire tutto ma senza insulti o turpiloquio spinto?

        Io sto con Marcello,
        REDAZIONE FACCI CAPIRE LE REGOLE DELLA CASA, PER CORTESIA.

      2. Chiedendo che certi commenti vengano eliminati non contrasto le idee altrui.
        Non chiedo vengano tolti quelli in contrasto con il mio pensiero.
        Ma solo gli insulti gratuiti.
        Chiederei lo stesso se gli insulti ”andassero nella direzione del mio pensiero.
        Quello che infine scrive Vincenzo va all’opposto di quello che scrivi tu. C’è chi viene qui… o che resta qui…PROPRIO PER IL TENORE DELLA DISCUSSIONE
        Per l’educazione.
        E ne ho letti diversi di commenti tipo quello di Vincenzo

    2. Poi si degenera, diventano più insulti e gente che si sfoga che commenti e chiacchiere di calcio. Sugli altri siti c’è più gente perchè esistono da più tempo. Molti, me compreso, non commentavano ne leggevano i commenti su quei siti. Io scrivo e leggo qui perchè pur essendo un buzzurro non sono abbastanza vigliacco da insultare a destra e a manca, protetto da uno schermo e dall’anonimato di un nickname. Sono sicuro che sia in birreria che in caffetteria non volino gli insulti che circolano su internet. Perchè abbassare il livello della discussione? Perchè dovrebbe essere una scelta editoriale sbagliata distinguersi dagli altri siti per civiltà ed educazione?

  11. Ahahah l’infiltrato alza la cresta….
    E’ un bene, così il tifoso granata vero lo riconosce per quello che è.
    E dà alle sue parole, il peso che merita: quello di cui di norma gode UN GOBBO INFILTRATO.

    AL MOMENTO RESTO MOLTO DELUSO DA QUESTA REDAZIONE che sta abbandonando il controllo che aveva attuato all’inizio. Mancanza di tempo? Cambio strategico di linea editoriale?

    Se ci sei, REDAZIONE, BATTI UN COLPO, ED ESPLICITAMENTE DICHIARATI SU COME HAI INTENZIONE DI GESTIRE IL SITO

    E inviterei gli altri commentatori a fare come me, richiedere tutti insieme SPIEGAZIONI UFFICIALI E PUBBLICHE SU COME SI VUOLE GESTIRE QUESTO SITO.

  12. Ma un “ mi spiace, abbiamo sbagliato tutti, io, l’allenatore, ds, ma lo abbiamo fatto in buona fede, nella speranza di riportare la squadra al posto che merita, ora stateci vicini e sorreggiamo la squadra “… non sarebbe stato meglio?
    Forse avrebbe rispeccchiato la realtà e fatto incazzare meno persone… Forza Toro Sempre!

    1. Ciao Maury, a parte che sui contenuti come altri sotto non è che abbia molto da eccepire, ma ci illudiamo ancora che il Pres
      Si prenda direttamente responsabilità di situazioni negative?lo conosciamo come le nostre tasche, è simile ad aspettarsi che a gennaio faccia un super-mercato, mai successo quindi…..

      Comunque è veramente indisponente ma io non la vedo diversamente da lui, però concordo con altri a proposito di:
      MIHA lo ha preso lui
      Lo ha confermato lui alla fine della stagione
      Gli ha fatto lui il mercato su misura
      Lo ha tenuto dopo il trittico Verona Crotone Firenze all’andata
      Quindi di responsabilità ne ha eccome

      Ma ho una certezza, se avesse agito diversamente sarebbe stato comunque criticato dai nemici della “cairese”

      Un abbraccio

      1. Potresti, per cortesia, scrivere cazzate ogni tanto. Sono stufo di ammirare i tuoi commenti.
        Comunque, nello specifico, non credo si possa definire come un errore l’aver concesso 2 stagioni ad un allenatore per dargli il tempo di costruire una squadra e una mentalità, ne l’avergli fatto il mercato su misura.
        Chi convinto, chi speranzoso, la maggior parte ci avevano creduto fino a ottobre, torinisti e giornalisti. Quindi facciamo mea culpa pure noi “speranzosi” e pensiamo che ora si possono sfruttare i mesi restanti per costruire con calma, senza l’assillo del risultato.

        1. Ciao Vince,io purtroppo non ero speranzoso e secondo me a fine campionato scorso col passaggio a 2 in mezzo avevamo toccato il fondo a sufficienza per cambiare,però questo è solo il mio pensiero.

          Per quanto riguarda le cazzate ti ringrazio,ma ne sono tutt’altro che esente,nei primi 3 mesi di Belotti lo definii uno scarpone….

  13. Premessa : sarei deluso se la redazione non cominciasse a ”segare” i commenti beceri, volgari e tipici…. di toro.It.

    E invece vedo che sta lasciando fare troppo… ci eravamo costruiti tutti insieme, commentatori e giornalisti una piacevole e unica oasi di educazione e correttezza .

    Che non significa LESINARE SULLA CRITICA. ma c’ è sempre modo e modo.

    Vincenzo, Piedone , Sam e Giorda sono tranquillamente riusciti nell’intento.

  14. Che scaricasse demeriti e inglobasse meriti era stranoto, da buon imprenditore illuminato. La cosa che mi ha urtato di questa dichiarazione è: “Adesso Mazzarri è arrivato felicissimo, per un progetto di lungo
    periodo, ma non ha la squadra che ha fatto lui, adatta al suo modulo,
    quindi è ovvio che ci vuole più tempo”.
    Ma allora perchè hai sostituito Miha (che a me non piaceva) mentre stava a -2 dall’europa? Perchè l’hai sostituito con uno che non ha mai gradito il tipo di rosa che abbiamo noi?
    Se è vero quel che dice Cairo allora perchè non ha aspettato che l’obiettivo fallisse? Poteva mettere poi Mazzarri a finire un campionato ormai senza aspettative. Così metti in crisi Mazzarri, fai incazzare noi e dai grossi alibi a Mihajlovic al quale non hai lasciato il tempo di fallire, l’hai segato prima.
    Secondo me avrebbe fallito, perchè il vero errore è stato nella scelta del modulo e/o dei giocatori inadatti ad esso ma è anche vero che stava a -2 senza aver usufruito di Belotti, il nostro giocatore più determinante dell’anno scorso.
    Parole senza senso quelle di Urby.

    1. Il Toro di miha era a -2 perché tutte andavano piano. Poi Milan e Atalanta hanno andavanoccelerato. Mentre la Samp ci è sempre stata sopra. Ma soprattutto come ho scritto sempre…giocavano da schifo.
      E non è che le eventuali partitacce di oggi possono cancellare il passato.
      Poi capisco il tuo discorso.
      Ciao Vince. Teniamo duro

      1. Si ma si può anche dire che era a -2 senza aver potuto contare su Belotti, Niang e i terzini titolari Ansaldi e Barreca. Per dire che uno ha fallito senza temere repliche bisogna dargli il tempo di fallire.
        Io credo che le squadre serie si vedono anche dal rispetto dei contratti con gli allenatori, salvo immani disastri. Noi, con poche speranze, ce la giocavamo ancora, stando a -2. Quando poi si era capito che Sinisa era stato sostituito da quello scelto per il prossimo biennio ho pensato che tutto sommato, male che andasse, si arrivava a giugno con le idee chiarissime su cosa cambiare nella squadra. Ora mi sono accorto di quello che ho scritto sopra, cioè che cambiare con ancora vive speranze europee dava responsabilità pesantissime a Mazzarri che ora si trova, suo malgrado, a condividere una piccola parte del mancato raggiungimento dell’obbiettivo di quest’anno. Così Mazzarri si trova una squadra e una tifoseria demoralizzate, quasi senza colpe. Per questo mi fa incazzare che dica che è ovvio che con Mazzarri ci voglia più tempo per ingranare. Perchè se è vero, e mi pare che lo sia, sarebbe stato molto più oculato tenere Sinisa ancora un po’, lasciargli il tempo di fallire o riscattarsi.

        Se fossi stato uno più attaccato ai risultati che ai colori tiferei per una strisciata. Non mi demoralizzo più di tanto. Il solo cambiamento della ripartizione dei diritti tv, che tutti danno come certo, mi garantisce più di sei mesi di sorriso stampato.

        Le critiche insensate che leggo, per fortuna soprattutto sugli altri siti, dimostrano che Cairo da fastidio dentro i palazzi del potere, oltre che ai debosciati che scrivono “era meglio fallire” o che citano “la busiarda” o “ruttosport” come fossero fonti di notizie e non di propaganda.

        Io però ora gradirei si iniziasse a costruire con quello che abbiamo in casa, ossia vorrei arrivare a giugno avendo già provato un po’ dei primavera più promettenti senza bruciarli.
        Ciao Marcello, teniamo duro senza nemmeno troppo sforzo, dopo quello che abbiamo passato nella nostra storia….

  15. Cairo è Cairo. Ogni volta che si perde il presidente diventa il parafulmine perfetto.
    A TORTO. A RAGIONE
    Quello che ha detto però é semplicemente la verità.
    Io e tantissimi a giugno pensavamo che la rosa fosse forte.
    Miha è stati accontentato su tutto. È stato poi esonerato perché a fine sndata aveva meno punti dell’anno scorso.
    Mazzarri è stato preso per…provarci. perché era chiaro che così, con miha, non andava.
    E ora giustamente Cairo difende Mazzarri.

    Poi di difetti in Cairo ce ne sono da sbizzarrirsi. Anche io potrei scriverci un’enciclopedia.
    Ma sparare ad alzo zero solo perché siamo frustrati per risultati a dir poco deliranti…non serve a nulla

    1. Anche perchè non me ne vengono in mente presidenti di serie A dotati di autocritica. Non mi vengono in mente presidenti più vicini alla squadra di Cairo che a differenza di molti che lo criticano da casuccia lo si vede quasi sempre allo stadio e ogni tanto agli allenamenti.
      Non mi vengono in mente nemmeno potenziali compratori più credibili, anche perchè se ce ne fossero di interessati l’avrebbero fatto sapere a mezzo stampa, con dichiarazioni pubbliche.
      Se poi leggi i commenti e la caterva di insulti a lui e tra tifosi di toro.it, mi vien da dire che è lui che non si merita noi 🙂

  16. Ricordo che Mihajlovic non lo hanno scelto i tifosi e nemmeno i giocatori. Qualcuno lo ha scelto e gli ha permesso di iniziare (e non finire) un progetto. Un po’ di autocritica non starebbe male. Troppo comodo. Ma si sa, conti in ordine, parte (bassa) sinistra della classifica, autogestione. Questo è il massimo delle ambizioni in 13 anni di presidenza. Qualcosa vorrà pur dire.

  17. per me quello che dice qua non fa una piega. caccia alle streghe fastidiosa contro cairo, oltre i reali demeriti

    1. Corretto. Ti ringrazio anche.
      E mi fa piacere non dover pensate di essere io un marziano atterrato all’improvviso

  18. Si può solo più illudere quei tifosi che pensano che tu sia il salvatore dello store Toro,perchè se all’inizio della tua avventura c’era tanto entusiasmo e lo stadio pieno è perche credevano in te. Ci hai delusi tutti,o quasi,perchè ogni anno è la solita storia. Manca sempre un soldo per fare un centesimo. Sono cambiati mister,giocatori,direttori tecnici ma l’unica cosa che non è cambiata è la mediocrità dei risultati. Quelli buoni si vendono,le cefole si tengono,per non tarpare le ali a nessuno,a parte i veri tifosi in continuo calo e ormai nauseati da tale scempio. Continua così avrai solo più un pubblico di abitudinari perchè i veri amanti del Toro si sono rotti i maroni. L’importante è avere la botte piena e i tifosi ubriachi. Grazie per aver ridotto una squadra gloriosa ad una cozzaglia di plusvalenze,anche se a giugno la vedo dura.

Comments are closed.