Mondonico
Buon compleanno a Emiliano Mondonico che oggi compie 71 anni

Oggi è il compleanno di un personaggio legato indissolubilmente alla storia del Torino: soprannominato da tutti “il Mondo”, ex giocatore e poi allenatore tra i più amati, Emiliano Mondonico, 70 anni!

Nato a Rivolta d’Adda il 9 Marzo del 1947, inizia la sua carriera professionistica nella Cremonese, prima in serie D poi in serie C, per poi approdare, nella stagione 1968/69, al Torino. Giocatore dal tocco di palla fine, dal dribbling a volte ubriacante e dalla capacità di concludere a rete, fa illudere quasi tutto l’ambiente granata di aver trovato il nuovo Meroni, di cui, tra l’altro, ricopre lo stesso ruolo, indossando pure la stessa maglia numero 7. Ma il miracolo non si ripete: pur avendo buonissime qualità, non riesce a “sfondare” e dopo due stagioni al Torino, con 32 presenze e un comunque buonissimo bottino di 11 reti, la sua carriera continua soprattutto in serie B e in serie C, con nell’ordine Monza, Atalanta e Cremonese, dove chiude la sua parabola agonistica.

Ben più importante è il ricordo della sua esperienza da allenatore del Torino: dal 1990 al 1994 e dal 1998 al 2000, un totale di ben 270 panchine, nel suo palmarès la Mitropa Cup del 1991, la finale di Coppa Uefa del 1992 e soprattutto la Coppa Italia del 1993.

Come mister del Toro, dimostra maturità, furbizia e coerenza per affermarsi, e diventare forse il tecnico più amato in assoluto dai tifosi granata, la sua prima esperienza nel quadriennio 1990/94 è a tratti entusiasmante, ed ha anche la fortuna di allenare giocatori di grandissima qualità come Martin Vazquez, Scifo, Policano, Casagrande, Lentini, ecc.

Meno lieta la sua seconda esperienza, nel biennio 1998/2000, dove nella prima stagione riesce a riportare il Toro in serie A, per poi retrocedere però la stagione seguente.

Indimenticabile per tutti il gesto della sedia alzata al cielo ad Amsterdam, in forma di protesta contro le divinità del calcio, per la sfortuna incredibile del Toro nella finale di ritorno della Coppa Uefa, con tre legni colpiti uno dei quali proprio alla fine della partita, che avrebbero potuto assegnare al Toro una storica impresa……

Emiliano è rimasto legatissimo al Torino, lo si intuisce dalle sue interviste, dove rilascia sempre dichiarazioni piene di amore e vero affetto per i nostri colori……

Buon compleanno grande ed indimenticabile “Mondo”!

ALZACI LA SEDIA MONDO !

Mondonico-sedia

Comments

Comments are closed.