Ferri-Giacomo
Anche un grande ex come Giacomo Ferri dice la sua dopo la prova opaca del Torino nel Derby

Molti ex sono stati scomodati dai vari quotdiani per chiedere un parere sull’ultimo Derby giocato dal Torino e perso di misura per 1-0.
Fra questi ha parlato nelle pagine dell’edizione odierna di Cronaca Qui Torino l’indimenticato “Big Jim” Giacomo Ferri che  solo un paio di anni fa era il team manager della squadra granata.
Chiaramente dispiaciuto anche lui per la sconfitta, anche Giacomo è d’accordo sul fatto che il Torino sceso in campo domenica scorsa era senza furore.
Ecco le sue parole :

“C’è la rabbia per aver perso una gara così importante, la delusione per essere usciti battuti in una stracittadina. È stata una partita molto tattica, per questo motivo non è stato sicuramente un derby spettacolare: non ho visto un Toro con furore, ma nemmeno i bianconeri hanno mai alzato i ritmi di gioco. Rispetto agli ultimi confronti, i granata sono stati bravi a rimanere calmi e a non finire la partita in inferiorità numerica, c’erano state tante espulsioni nelle altre gare contro la Juve. E, soprattutto, hanno il merito di non essere stati schiacciati da una grande squadra come quella di Allegri: da qui bisogna ripartire.
Ora bisogna evitare il solito contraccolpo post Derby, Mazzarri è un tecnico che ha grande esperienza, penso che toccherà proprio questo tasto: basta pensare al derby e alla sconfitta che ne è derivata, andiamo avanti e continuiamo il nostro percorso in campionato. Sono convinto che lui stesso, i giocatori e tutti gli addetti ai lavori saranno dispiaciuti, ma ormai è il passato e non serve rimuginarci sopra».
L’Europa? Tutti lo hanno indicato come possibile traguardo: la formazione di Mazzarri resta tra le candidate. Il settimo posto non è distante, mancano ancora diverse partite e il Toro ha una rosa attrezzata per poter raggiungere l’obiettivo.”