Damascan
Mercato del presente bloccato, il club granata guarda in prospettiva futura

Mercato Toro nell’immediato presente per ora in fase di stand by. L’arrivo del nuovo tecnico Walter Mazzarri impone calma e cautela, l’allenatore toscano prima di dare chiare indicazioni alla società vuole valutare la rosa a disposizione e da domenica in poi alla ripresa dei lavori, potranno esserci prime importanti indicazioni per l’immediato futuro.
Mazzarri ha bisogno di tempo prima per valutare i giocatori attualmente a disposizione, poi traccerà la lista dei desideri per colmare le eventuali lacune che troverà all’interno della rosa.

Nel mentre, il club granata continua scandagliare i propri osservatori in giro per il mondo e c’è un prospetto assai interessante seguito da tempo e di cui vi abbiamo già parlato in tempi non sospetti . Si tratta di Vitalie Damascan, (qui l’articolo) classe 1999, di ruolo attaccante e di proprietà del club moldavo Sheriff Tiraspol. Compirà diciannove anni il prossimo 24 gennaio, eppure può già contare su un curriculum di tutto rispetto. Con il tecnico Roberto Bordin, ex calciatore italiano tra le altre di Atalanta, Napoli e Spezia, ha collezionato addirittura 32 presenze. E, soprattutto, ha dimostrato di saper vedere molto bene la porta: ben 18 le reti realizzate, non male per un ragazzo del ’99. Nell’ultimo campionato della massima serie moldava che si svolge tra luglio e novembre 2017 ha totalizzato 17 presenze e addirittura 13 marcature. Inoltre, c’è da considerare anche l’esperienza con l’Under 21 moldava, dove è già diventato un punto fisso con 6 gettoni e due gol, dopo aver completato la trafila nelle Under 19 e 17. Ha già collezionato esperienza europea grazie alle qualificazioni in Champions League ed Europa League del suo Sheriff Tiraspol, avendo giocato contro Qarabag e Copenaghen. Damascan ha voglia di fare il grande salto e di tuffarsi nel calcio di primo livello, la serie A sarebbe per lui un sogno: nell’estate passata l’ha sfiorata, con l’interessamento del Palermo che poi però non si è concretizzato. Il Toro lo segue e i report che arrivano dalla Moldavia sono positivi, ora si sta valutando se tentare l’affondo con la prima richiesta ufficiale. E, nel caso, studiare una soluzione per il suo passaporto: al momento non ha quello comunitario, non riuscisse ad ottenerlo il Toro punta a bloccarlo per giugno. Un’operazione in stile Milinkovic-Savic, acquistato a gennaio e tesserato per la stagione successiva. Sullo sfondo, però, rimane in agguato il Malmoe, altro club interessato al gioiellino Vitalie Damascan.

  • max

    Una cosa ho capito da quando c’è Petrachi: nel 90% dei casi non si concretizzano le notizie di cui si parla. Giorni e giorni a parlare di un giocatore salvo poi ingaggiarne un altro. Gli unici giocatori di cui di è parlato molto e poi acquistati sono stati quelli espressamente richiesti dai vari allenatori come Niang e Liajic con Miha o Barreto, Gillet, Gazzi….. con Ventura. Fari Spenti non tradirà nemmeno questa volta.

  • Vincenzo Macaluso

    Si, il calciomercato è croce e delizia. Qualcuno sotto ha citato Hart. Non solo è stato simpatico lo scoprire che quella che sembrava assolutamente una fake si è rivelata vera ma è stato anche bellissimo l’entusiasmo che ha creato quando si è concretizzata. Il portiere storico della nazionale inglese che sceglie noi per rilanciarsi. Che orgoglio.
    Io il quotidiano ovino generalista taurinense comunque continuo a chiamarlo “la busiarda” e non mi ci pulirei nemmeno il..
    Scusate..

    • marcello

      aahahah
      Contraccambio e non da oggi la stima….
      anche se mi hai di fatto demolito una fonte…

      • Vincenzo Macaluso
        • tric

          C’è sempre qualcosa da imparare! wikipedia scritto in piemontese. Il mio papà diceva che l’italiano è la lingua madre ed il piemontese è la lingua padre …. :-))

          • Vincenzo Macaluso

            Si, poche pagine per ora ma comunque geniale. Come il commento “A l’é cominament ciamaja daj Piemontèis “La Busiarda”, ma a l’é cataja l’istess.”

  • cutter

    farnerud il suo lo ha fatto, purtroppo infortunio, età e scadenza di contratto
    martinez, plusvalenza
    vesovic, plusvalenza
    jansson, spesso infortunato, buono per la B inglese, plusvalenza
    avelar, ottimo, ma purtroppo per noi si è rotto, ora gioca con profitto in francia e verrà ceduto in sudamerica per qualche soldo

    Teniamo presente che ogni giocatore ha un periodo di ammortamento e che il Toro ha sin qui rivenduto senza perderci anche quando la cifra della vendita è stata inferiore a quella di acquisto.
    Gli unici casi, forse, sono barreto e larrondo.

  • Poeta del gol

    Comunque, visto che se ne parla, favorevolissimo alla chiusura del mercato prima dell’inizio del campionato…

    • Noi Granata

      Assolutamente anche noi. Aboliremmo pure la finestra invernale.

      • marcello

        ….Per toglierci il divertimento e la “suspense” del… arriva o non arriva?”
        O il “terrore” del…. “Parte o resta con noi?”

        No dai, va bene così! Adesso, poi, a campionato fermo, di cosa parleremmo? non avremmo argomenti…

        ah no… rettifico

        Parliamo un po’ di Miha … … …

        (ahahahaah maury eri già preoccupato, vero??)

        • Maurygranata

          Preoccupatissimo in vero…

  • Poeta del gol

    Le uniche notizie di mercato attendibili sono quelle con la foto in sede e firma del contratto….

    • Noi Granata

      Buongiorno “Poeta del gol” lei ha perfettamente ragione, ma il bello del calciomercato ne converrà anche lei è anche quello di rincorrere la notizia, il rumors …. Senza esagerare, senza strafare. Generalizzando, e non è diretto a lei il messaggio, se scrivi troppo ci sono lamentele, se scrivi troppo poco ci sono lamentele perchè non dai notizie e se cerchi di stare nel mezzo ti dicono che scrivi cazzate. A volte ti passa la voglia ….. c’est la vie …

      • marcello

        Concordo… non vorrei mai essere nei panni di un giornalista sportivo nel periodo di calciomercato.
        Però, pure in questo periodo, un minimo di credibilità la si può guadagnare (che non significa la perfezione o la certezza di non sbagliare)

        Es: io nella mia testa, con l’esperienza, mi sono fatto una sorta di “classifica:
        1) Notizia lanciata da Tuttosport (e da nessun altro) Fake News assoluta! (Fake news… ah ahah termine usato da tutti…chi sono io per non farlo mio??)
        2) Notizia lanciata dalla Gazzetta : buone probabilità che sia vera (che non significa che ci sarà cessione/acquisto; ma che almeno uno straccio di trattativa c’è o c’è stata
        3) La Stampa … spesso ci ha beccato
        4) Tuttomercatoweb.com : molte, troppe chiacchiere… ovvio che poi qualcosa di vero c’è… ma lì c’è davvero di tutto.

        E i siti granata? Di norma riportano le notizie di seconda mano, prendendole quindi dai giornali o dalle agenzie stampa (o sbaglio?) . Quindi dipende molto dalla fonte (citata o meno)

        • Noi Granata

          Ciao Marcello, si vede e si intuisce che sei una persona che ne capisce e ne mastica dell’argomento. O per lo meno ragioni con intelligenza e buonsenso. Il calciomercato è qualcosa di affascinante, ma nello stesso tempo c’è tanta di quella ipocrisia e sotterfugi. Ad esempio, ma non vogliamo insegnare niente a nessuno, credo lo sappiate tutti, non sempre gli esperti di turno danno notizie veriterie, ma piuttosto si tratta di caldeggiare un nome per spingere la trattativa di un club che è in fase di stallo …… Le fonti sono sempre le solite, quelle da tu citate e a volte le soffiate che arrivano da parte dei giornalisti con cui siamo in contatto. Poi chiaramente sta a te pesare il fondamento della notizia e vedere se rischiare lo scoop oppure la calmorosa figura di “cacca” ……. Come quando venne fuori la notizia di Hart ….. nessuno ci ha creduto …. Eppure … 😉 ….. Grazie ancora per il supporto ! ……

          • max

            Quando si scrive con la premessa “si legge, si vocifera, alcuni dicono….. noi ci limitiamo a riportare……” non si sbaglia mai. Sta al lettore pesare nel giusto modo le notize possibilmente rispettando chi svolge l’attività di giornalista.

      • tric

        Non fatevi passare la voglia, io credo che qualche volta anche Petrachi legga sul giornale un nome a cui non aveva minimamente pensato ed inizi una trattativa. Provate a spingere su Viviani! A Poeta del gol voglio solo ricordare un po’ di nomi che sono passati o sono del Toro, per dire che mi sembra che le qualità di Petrachi si leghino soprattutto al calcolo delle probabilità. Con questo non lo boccio, ma gli do appena una sufficienza. Eccoti un elenco dei flop (per un motivo o per un altro) di questi ultimo anni: Remacle, Ichazo, Sadiq, Carlao, Avela, Ajeti, Obi, Iturbe, Lukic, Jansson,

        • Poeta del gol

          Ichazo L’HO CITATO COME (MINIMA) MINUS, Sadiq PRESTITO, Carlao PRESO PER DUE MELE ED IN PRESTITO, VEDIAMO A QUANTO USCIRA’, Avelar PETRACHI NON HA LA SFERA DI CRISTALLO SUGLI INFORTUNI, AL MOMENTO ERA UN OTTIMO PROFILO, Ajeti PRESO A ZERO LO VENDI ANCHE A UN EURO HAI UNA PLUSVALENZA, Obi VALUTEREMO QUANDO SARA’ CEDUTO, Iturbe PRESTITO, Lukic STIAMO PARLANDO DI UN SOGGETTO CHE CRESERA’ MOLTO, O LO ABBIAMO GIA’ BOCCIATO? Ti concedo anche Gustavo, ma somma tutte le tue “minus” e fai un ragionamento globale… poi ognuno libero di pensare come crede…

          • tric

            Mi sono spiegato male. Per le plusvalenze non discuto, ma ai fini della squadra, del gioco, della rosa in termini immediati, c’è una raccolta di acquisti che non hanno dato esito positivo (per motivi vari, anche per colpa di chi non ha trattenuto Jansson vendendo Glik). La percentuale di esiti positivi è, secondo me, troppo bassa. Con tutto questo non lo caccerei, però neppure lo santificherei.

        • Noi Granata

          Ciao “Tric” no no non ce la facciamo passare …. anzi aumenta sempre !!! Grazie un abbraccio granata

      • Poeta del gol

        Grazie. Evitiamo il “lei”, non è il caso. Il mio commento non era critico, era della serie: “non dire gatto….” . Anzi vedo che le vostre notizie sono già abbastanza “filtrate”. Ovvio poi che ci sia sempre chi alza del gran polverone… FVCG…

        • Noi Granata

          Ok per il “Tu” 🙂 …. Avevamo capito che non era una critica la tua, ma ci hai dato la giusta occasione per fare un pò di chiarezza su come ci piace operare. Un saluto granata

  • tric

    Se partiamo dal valore delle plusvalenze, rispetto alle minusvalenze, condivido in pieno quel che dice Marcello. Se invece dei valori contiamo le teste, vediamo che i flop superano gli ok. Invece si nota spesso che le notizie sono alla “speraindio”: questo ragazzo qua, mi pare di capire che ad oggi non ha mai sentito nominare il Toro. Come lui molti nomi esotici di centrocampisti di colore e/o pallidi che ci sono stati ammanniti come pseudo trattative.

    • Poeta del gol

      non condivido se stiamo galleggiando, e bene, è grazie alla nostra politica acquisti/vendite. Che poi si migliorare perché no, ma disconoscerlo non mi sembra obiettivo. A piccoli flop come ad esempio si è rivelato Ichazo, corrispondono molti begli investimenti e scelte azzeccate. Anche quando non va ci va proprio bene, non ci rimettiamo quasi mai (Jansson, Martinez).

    • Poeta del gol

      Aggiungerei anche che chi è uscito, difficilmente ha fatto faville (D’ambrosio, Cerci, Peres, Maksi…). Quindi, e non è poco, il Toro “crea” valore…

  • marcello

    Sono sempre d’accordo con questo genere di operazioni (Più di quella relativa a Sadiq, non tanto per il giocatore in sè, ma per la formula, a totale vantaggio della Roma!)

    Che non significa che vadano tutte in porto e che il ragazzo diventi poi il muovo mister campione-plusvalenza.

    Le critiche che ogni tanto leggo su Petrachi, perchè “tal o tal’altro giovane” non è sbocciato, le ritengo quanto mai stupide (chiarisco, stupide le critiche, non le persone)

    Quello che qualifica un talent scout o un manager come Petrachi, sono i numeri, i grandi numeri; la % di successo/riuscita.
    Non il singolo o i pochi…insuccessi (che se si parla di giovani poi, possono essere determinati da mille variabili… seppur in presenza di quel talento che ha reso giustificabile l’eventuale investimento )

    E come scrivo sempre (e qui per fortuna non sono mai il solo, ma sono sempre in OTTIMA compagnia) se parliamo di grandi numeri, o di rapporto Plus/minus valenze, Petrachi non è in positivo… di più!

    (Proprio per questo, non ho mai capito l’operazione Sadiq… non è propria di Petrachi… assolutamente! Resto dell’idea che ci sia stato sotto “dell’altro”, tipo qualche amicizia o qualche favore da fare o restituire; nulla di illegale sia chiaro; si parla di affari, semplicemente.)

    • Noi Granata

      Buongiorno Marcello e come sempre grazie per gli ottimi interventi e spunti di riflessione.
      In questo momento con l’arrivo del nuovo tecnico è tutto in stand by, giusto che Mazzarri conosca bene le potenzialità della nuova rosa per poi prendere eventualmente delle decisioni, con la consapevolezza che comunque il mercato di gennaio offre sempre poche opportunità.
      Ben vengano queste operazioni in prospettiva come accadde l’anno scorso con Lyanco e Milinkovic Savic. L’operazione Sadiq? In effetti molto strana, potremmo ipotizzare, come dici ti, senza avere il conforto di notizie certe che sia stato quasi un piacere fatto alla Roma nell’ottica delle ultime operazioni effettuate. Ma sono solo ipotesi.
      Sulle considerazioni fatte su Petrachi, noi riteniamo che sia uno dei pochi direttori sportivi capaci di agire a fari spenti. Poi è chiaro che pure lui sbaglia, ma quando scommetti ci può stare.

      • marcello

        Grazie a Voi per le belle parole.
        E ancor più grazie per il servizio che ogni giorno ci regalate.
        Forza Toro!