Fratello del più celebre Aldo, grazie al fratello esaudì il suo sogno ma incontrò la morte

23 settembre 1923 – Nasce a Chioggia, in provincia di Venezia, Dino Ballarin, terzo portiere del Grande Torino, riserva prima di Bacigalupo e poi di Gandolfi. Farà parte anche lui della spedizione del Torino a Lisbona per l’amichevole contro la formazione locale, perdendo la vita insieme al fratello Aldo nel viaggio di ritorno con lo schianto dell’aereo su Superga. Fa parte della rosa, ma non avrà mai la possibilità di scendere in campo con i suoi compagni in partite ufficiali. Si segnalò tuttavia per la grande dedizione alla squadra, primo ad arrivare agli allenamenti ed ultimo ad andare via dal campo. Fu proprio il fratello Aldo a convincere la società a portarlo nella trasferta portoghese, con la forte delusione di Gandolfi che lo seppe all’ultimo minuto, ma che, col senno di poi, ebbe salva la vita.