Adem Ljajic è uno di quelli che non è riuscito a fare la differenza in campo e a fine gara ha anche poca voglia di parlare: “Fino all’espulsione c’eravamo anche noi, in dieci contro undici la partita è diventata impossibile. Siamo molto amareggiati, anche se abbiamo lavorato tanto per prepararla, capita che per piccoli episodi le gare finiscano male come oggi. Ci dispiace molto per noi stessi e per tutti i tifosi”. La serie A però non finisce oggi: “Da domani dobbiamo dimenticare questa sconfitta e rimettere a posto la testa in vista della prossima partita. Contro il Verona dobbiamo tornare subito alla vittoria”.