Santos e Moro gli eroi di una speranza che non si concretizzerà

E’ il 1949, la tragedia di Superga ha lasciato strascichi non indifferenti nei tifosi del Torino scuotendo però tutto il mondo del calcio. Ferruccio Novo investe grandi capitali per ricostruire tutta la squadra, nella speranza di ritrovare un gruppo tanto valido, che purtroppo rimarrà immortale. Le cose iniziano bene, in gol di Santos nel finale permette di superare il Venezia in casa propria, una cosa mai riuscita neppure al Grande Torino, mentre nel primo tempo Moro respinge un calcio di rigore a Degano. Sarà solamente un’illusione.

VENEZIA-TORINO 0-1 (0-0)
Marcatori: st 41′ Santos.
Venezia: Griffanti, Ferron, Pischianz, Castignani, Lucchi, Ottogalli, Vaccari, Massagrande, Bercarich, Nocolitch, Degano.
Torino: Moro, Bersia, Cuscela, Depetrini, Nay, Macchi, Frizzi, Santos, Marchetto, Tubaro, Carapellese.
Arbitro: Orlandini di Roma.
NoteDegano fallisce un calcio di rigore al 26′ pt.