Niang-Benevento-Torino
Ecco i “Buoni e cattivi” granata di Benevento-Torino

Il “buono” della domenica questa volta è il nostro portiere: Salvatore Sirigu, che quest’anno sostituisce Joe Hart come estremo difensore del Toro, ieri ha sfoderato tre/quattro parate di livello, che hanno consentito alla squadra di mantenere inviolata la porta e successivamente, nel finale, di agguantare la vittoria, con cinismo… ma senza le decisive parate di Salvatore, forse ora racconteremmo un’altra storia meno lieta….

Conoscevamo le ottime qualità del portiere sardo, e siamo molto contenti che siano pienamente confermate, assieme ad un buon miglioramento dell’intero reparto difensivo: avere un riferimento sicuro alle spalle, è ottima cosa per tutti gli interpreti della difesa, a cominciare dall’eterno Moretti, per arrivare all’ottimo N’Koulou.

Non abbiamo invece un “cattivo” vero e proprio, ma solamente una ancora “cattiva” condizione di alcuni elementi fondamentali del nostro organico: Andrea Belotti ad esempio, reduce dal matrimonio e soprattutto dalla situazione legata alle trattative di mercato, e anche il nuovo acquisto Niang, anche lui condizionato da una forma fisica ancora precaria, a causa del rocambolesco trasferimento avvenuto solo all’ultimo giorno del calciomercato, seguito anche al suo rifiuto di trasferirsi allo Spartak Mosca.

Siamo convinti che sia solo questione di tempo: con questi due elementi in piena forma, il reparto offensivo potrà davvero essere devastante, con un Ljajic già in grande spolvero e con lo spagnolo Iago Falque non brillantissimo ma cinico e decisivo nella partita di ieri con il gol che ha permesso alla nostra truppa di portare a casa tre punti preziosissimi.

  • Lucagranata

    Partiamo da un presupposto: sono soddisfatto, 7 punti in 3 partite di cui 2 fuori, 1 gol subito e il tutto direi tra l’altro senza nemmeno sforzarci un granchè, quindi bene ed avanti così!!!!

    Mi voglio però soffermare sul Gallo: il tempo ci dirà se sia semplicemente un problema di condizione, ormai mi sembra però che ci siano altri indizi, visto che da quando giochiamo così ha fatto 2 gol in 8-9 partite di campionato (forse 10, non ricordo). Pochi cross se non da calcio piazzato, quando Adem punta l’area Andrea serve più per portare via l’uomo che per suggerire/ricevere il pallone, squadra che fa molti tocchi sulla trequarti togliendogli spazio vitale per buttarsi….
    Ovviamente il risultato di squadra è la cosa più importante, ma attenzione a non valorizzare l’arma più importante che abbiamo tra le mani per vincere le partite

  • marcello

    “… ma solamente una ancora “cattiva” condizione di alcuni elementi fondamentali del nostro organico: Andrea Belotti ad esempio,…”

    Forse non è ancora al TOP…
    QUELLO CHE è CERTO è che in 3 partite con il Toro, di gran palle da goal ne ha viste poche… pochissime.
    Il goal (con il Bologna) se l’è semplicemente inventato lui.

    Comunque in 2 angoli, con 15 giocatori in area, e pur se l’uomo più marcato, è svettato lui; L’HA PRESA LUI!
    Ha difeso i “soliti” palloni; ha guadagnato i “soliti” falli.

    Si, vero, GIOCA MOLTO MENO. Ma su questo, chiederei spiegazioni a Miha.
    Se io so di avere un giocatore con queste (MICIDIALI) caratteristiche, faccio in modo di metterlo in condizione di nuocere.

  • marcello

    IL BUONO
    Sirigu: ieri semplicemente DETERMINANTE.
    Moretti: secondo me bara sull’età! DETERMINANTE

    IL MEDIO
    Ljajic : Fino al 90° inconcludente, piaccione e (quasi) inutile. Poi la svolta. Io (tento) di restare coerente e come l’ho criticato (e tanto) per mesi e mesi, qui “lo salvo” per quanto espresso in passato: a me sta bene che non copra bene e che non sia continuo per 90 minuti. Lo accetto, diciamo. VOGLIo però la/le giocate da fuoriclasse. Ieri ci ha dato alla fine quello che gli si chiedeva. IMPORTANTE

    IL CATTIVO
    Nessuno! (Per prestazione direi Berenguer… che in pochi minuti ha sbagliato tutto quello che poteva. Ma anche qui /tento9 la strada della coerenza: giovane e da sgrezzare. Aspetto per il giudizio

  • Sololamaglia

    Oltre 200 minuti senza subire reti…. E’ già un record!!!

    • marcello

      ASSOLUTAMENTE!
      1 goal subito in 3 partite?? 0,33 goal a partita???? Non ci siamo proprio abituati ! MERAVIGLIA!!
      E come ho sempre potuto sostenere (facilmente direi…non sono un gran fenomeno…) quando si subiscono poche reti…I PUNTI IN CLASSIFICA SALGONO vertiginosamente!
      (perchè poi… magari…il gollettino con quei giocatorini che ti trovi lì davanti… lo fai…)

      Altro che cercare di vincere tutte le partite 4-3!!

      …Cerco però di “non volare alto”, perchè:
      1) Bologna, Sassuolo e Benevento sono… quel che sono (ma l’anno scorso li pigliavamo anche da loro)
      2) Qualche volta si è sbandato nuovamente, e sempre nello stesso modo (appena si perde palla “davanti”, ci troviamo SEMPRE IN INFERIORITA’ numerica dietro. Ci fossero stati altri attaccanti contro…

  • Sololamaglia

    Belotti in settimana non è stato bene. Il cattivo è stato semmai Miha a volerlo far giocare a tutti i costi. Non vedeva l’ora. Cartellino pesante per Rincon… E comunque il gol è la dimostrazione che se Liajic giocasse un po’ meno per sé e un po’ di più per la squadra, raccoglieremmo di più. Queste sono le sue giocate.

    • Lucagranata

      esatto, solo che spesso tiene la palla moooolto più di quello che dovrebbe