Meozzi: “Quando si è giunti ad un accordo, il Toro aveva appena chiuso per Niang”. Ecco com’è andata

Nel mercato estivo abbiamo parlato della possibilità concreta di arrivare al giovane calciatore spagnolo Munir El Haddadi, come elemento aggiuntivo sulla trequarti campo in seguito alle richieste di Sinisa Mihajlovic. Tutto questo è stato confermato dallo stesso agente del calciatore, che a TuttoMercatoWeb ha spiegato l’andamento della trattativa: “Per la prima volta avevamo proposto il giocatore al Torino intorno alla metà di agosto ma le condizioni dell’affare in quel momento non avevano incontrato il gradimento dei granata. Poi è spuntata la possibilità legata al Crystal Palace che era intenzionato a pagare tutto il cartellino. In realtà però non si è arrivati alla conclusione della trattativa così abbiamo riproposto Munir al Toro negli ultimissimi giorni a condizioni diverse rispetto alle precedenti. Il Toro era interessato e abbiamo limato l’offerta da una parte e dall’altra: c’era l’ok del Barça ma sapevamo che i granata stavano portando avanti pure l’operazione Niang su cui c’era la preferenza del tecnico. Se non fosse stato trovato l’accordo con il Milan, Munir era pronto per il Torino. L’ok del Barça è arrivato l’ultimo giorno di mercato intorno alle 17,30 e i granata avevano già chiuso, da poco, con Niang. L’operazione sarebbe andata in porto sulla base di un prestito oneroso da un milione con riscatto obbligatorio fissato a diciassette se avesse fatto trenta presenze da quarantacinque minuti“.

  • Andrea Pisellone

    cmq speravo in niang…..munir per me qui non avrebbe fatto bene……….non conosce il nostro campionato e avrebbe faticato non poco

  • marcello

    La notizia mi piace molto; spiego!

    1) La Società si è mossa bene e in un modo o nell’altro avrebbe preso l’esterno che serviva; aveva cioè EFFETTIVAMENTE PRONTI un piano A e un piano B.

    2) Ancora una volta si è accontentato l’allenatore. Miha preferiva Niang, e la Società lo ha seguito anche scegliendo l’opzione più costosa.

    Ora Niang deve dimostrare di valere l’ENORME sforzo economico fatto (seppur il pagamento arriverà effettivamente nel 2018… ma è già stabilito) E’ moralmente e professionalmente chiamato a restituire qualcosa al Toro
    E il garante dell’operazione è Miha… che a sua volta dovrà prendersi le sue responsabilità sul “far girare a 1.000” la “macchina Niang”!

    • Eros Prato

      Concordo Marcello..
      Unica rettifica è che Munir sarebbe costato più di Niang, seppur di poco

      • Andrea Pisellone

        niang costa 20 munir 17

        • Eros Prato

          Andrea, Niang è stato acquistato con prestito oneroso di 2 milioni con obbligo di riscatto a 12 milioni più 1 milione di bonus..
          Il 25 % della eventuale plusvalenza in caso di rivendita non è quantificabile al momento ma per arrivare a 20 milioni vuol dire che Niang dovrebbe essere rivenduto ad almeno 35 /38 milioni

    • Sololamaglia

      Sì, in fondo sono contento. E non vedo l’ora che arrivi domenica. Notizie su notizie per mesi, per lo più false….. guardare più volte al giorno TMW in cerca di nuove notizie. Che palle…