Roberto Mussi
Dal dischetto sbagliarono Baresi, Massaro e Baggio, Mussi il rappresentante granata

17 luglio 1994 – L’Italia disputa la finale del campionato del mondo negli Stati Uniti. Si gioca a Pasadena, e contro il Brasile la gara termina a reti inviolate. Si va ai calci di rigore, dove purtroppo sono decisivi gli errori di Roberto Baggio e Franco Baresi per consegnare la coppa del mondo ai verdeoro. Tra gli azzurri il granata Roberto Mussi, che l’anno prima ha vinto la coppa Italia con Emiliano Mondonico in panchina.

BRASILE-ITALIA 3-2 (0-0 – 0-0 – 0-0 – 0-0) dopo i calci di rigore
Brasile: Taffarel, Jorginho (20’ pt Cafu), Branco, Mauro Silva, Aldair, Marcio Santos, Mazinho, Dunga, Romario, Zinho (1’ sts Viola), Bebeto. Allenatore: Parreira.
Italia: Pagliuca, Mussi (pt 34’ Apolloni), Benarrivo, Albertini, Maldini, Baresi, Donadoni, Baggio D. (5’ pts Evani), Massaro, Baggio R, Berti. Allenatore: Sacchi.
Arbitro: Puhl (Ungheria).
Sequenza dei rigori: Baresi (sbagliato), Marcio Santos (parato), Albertini (rete), Romario (rete), Evani (rete), Branco (rete), Massaro (sbagliato), Dunga (rete), Baggio R. (sbagliato).